Ed ecco il freddo

Giungono i primi freddi in Europa, anzi si parla di gelo quando la temperatura scende sottozero.
Tuttavia non è proprio usuale trovare, anche in Mitteleuropa, minime così negative dato che in questo periodo dell’anno dovrebbero scorrere le “miti” correnti atlantiche.

Anomalie termiche dal 10 al 20 ottobre. Fonte NCEP/NCAR.

In Germania la mattina del 21 ottobre sono stati rilevati -2/-3°C in molte località, specie del sud.
Addirittura nel cuore della Francia si sono toccati -4°C con Romorantin scesa a -4,4°C, anche Parigi è andata un po’ sottozero, valore raro per il periodo.
Minime negative anche in Belgio, valori sotto -5°C sui colli.

A causa dell’inversione termica sabato 22 ottobre nelle valli e sugli altopiani della Germania il gelo si è fatto ancora più intenso: segnaliamo -7,6°C Oberstdorf a circa 800 metri di quota.
E dopo il gran caldo giunge il freddo, e presto arriverà anche la pioggia, in Spagna nonostante il settore meridionale abbia ancora avuto valori estivi. Salamanca ha toccato -2,1°C, Burgos -1,3°C (parliamo comunque di località poste a oltre 800 metri sul livello del mare).
Qualche grado sottozero, localmente, anche in Inghilterra e Scozia ove spiccano i -3°C di Eskdalemuir (quota 242 metri).
Gelo il 22 ottobre in Repubblica Ceca dove il termometro è sceso fino a -5,4°C a Karlovy Vary, Ceske Budejovice -4°C, Brno -2°C, Praga/Ruzyne -1,3°C.

Situazione barica del 17 ottobre 2011. Fonte Wetter3.de.

Ancora più eclatante l’ondata invernale che a inizio settimana ha interessato i Balcani orientali.
Tra il 17 e il 18 ottobre ha colpito in primis la Bulgaria sudorientale. Una massa di aria fredda (generalmente -5/6°C a 850hPa) ha portato freddo, pioggia e neve interessando anche le quote panneggianti: segnalata pioggia mista a neve anche a Varna, sul mare, dove si sono toccati 1,4°C. Abbondanti nevicate in montagna. Accumuli nevosi anche a Veliko Tarnovo (217 metri) e a Razgrad (345 metri).

Naturalmente, come spesso accade con queste configurazioni, perfino la Turchia viene investita dal gelo: tra lunedì e martedì è caduta pioggia mista a neve a Edirne (50 metri).
Al seguito della depressione, staccatasi dal nordest del continente ed evolutasi in cut-off, si sono registrate temperature pienamente invernali in Romania:
Arad -6,4°C
Cluj-Napoca -6,0°C
Sibiu -5,9°C

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti