Week-End: lieve cedimento dell’Anticiclone e conseguente aumento della nuvolosità su gran parte del settore Tirrenico dell’Italia con sporadiche precipitazioni.

Le condizioni di instabilità, generate nei giorni precedenti, da fresche correnti di Maestrale, hanno lasciato  spazio ad un generale miglioramento. La giornata di ieri 8 Dicembre è stata contraddistinta da sole e temperature miti con residue precipitazioni su basso Tirreno. Nel pomeriggio di ieri temperature primaverili sono state registrate su molte città: oltre 18°C su molte zone della Sicilia, 18°C a Roma e Foggia, 17°C a Milano, Napoli, Trieste, Genova e Firenze.

Nel corso del fine settimana il lieve cedimento dell’anticiclone favorirà su gran parte del settore tirrenico dell’Italia l’arrivo di masse di aria molto umida di origine mediterranea che saranno spinte da deboli venti di Libeccio.

Tale evoluzione causerà un generale aumento della nuvolosità per l’arrivo di nubi da ovest foriere di sporadiche precipitazioni.

Alla luce di tale evoluzione prevediamo da venerdì 9 a domenica 11 condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso o a tratti nuvoloso per il passaggio di nubi che potranno essere intervallate da schiarite parziali.

Locali piogge  intermittenti potranno interesserare il Levante ligure Toscana, Lazio e Campania, con particolare riferimento alle aree costiere, soprattutto nella giornata di Sabato 10.

I versanti adriatici ed il Sud godranno  di prevalenti spazi di sereno.

Le temperature resteranno su valori miti al Centro-Sud, freddo mattutino e serale al Nord. Il vento soffierà debole da Sud-Ovest. Il mare sarà mosso.

Per il periodo e anche nel lungo termine non sono previste irruzioni di aria fredda.

 

A cura di Enrico Robustelli

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti