Week-End di Capodanno: aria moderatamente fredda lambirà la nostra Penisola tra venerdì e sabato con forte Maestrale sui settori esposti. Domenica tempo stabile con temperature diurne in aumento.

Un  flusso di aria moderatamente fredda di origine balcanica lambirà  tra venerdì e sabato la nostra Penisola interessando soprattutto il Nord-Est e l’Adriatico. Successivamente  la pressione atmosferica aumenterà grazie alla formazione sull’Italia di una debole cellula di alta pressione che si legherà all’anticiclone delle Azzorre in espansione verso il Mediterraneo.

Tale evoluzione garantirà pertanto condizioni di tempo stabile per il fine settimana ma le temperature aumenteranno durante le ore diurne a partire dal giorno di Capodanno.

Alla luce di tale evoluzione prevediamo per sabato condizioni di cielo poco nuvoloso o sereno su gran parte del territorio. Maggiori addensamenti sul basso Tirreno e Sardegna sferzata da forti correnti di Maestrale con associati deboli rovesci.

 

Per la notte di San Silvestro il cielo sarà in prevalenza sereno o poco nuvoloso con temperature frizzanti su molte zone. Ventilazione debole-moderata settentrionale.

Per domenica 1 gennaio 2012  fase di tempo stabile e di conseguenza il cielo sarà sereno o poco nuvoloso. La temperatura tenderà ad aumentare durante le ore diurne. Il vento soffierà debole. Nubi in aumento sul Nord-Ovest.

Attenzione: data la disposizione delle correnti da Nord-Ovest che assumeranno caratteristiche favoniche soprattutto al Nord-Ovest, i versanti esteri della nostra catena alpina saranno interessati da abbondanti nevicate fino a quote molto basse. Non sono esclusi possibili sconfinamenti sui versanti italiani delle Alpi.

 

A cura di Enrico Robustelli

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti