Previsioni Week-End: Veloce irruzione artica.

La fase di tempo stabile che ha interessato l’Italia nella giornata di ieri 18 Gennaio e che ci accompagnerà anche oggi 19 Gennaio, contraddistinta da forti gelate notturne un pò ovunque, galaverna e nebbie congelatesi viste le temperature che sulla Padania centrale si sono mantenute su valori negativi anche durante le ore diurne, terminerà nella giornata di Venerdì 20.

Tale cedimento anticiclonico  sarà la diretta conseguenza della discesa di un vortice depressionario proveniente dall’Europa centro-settentrionale. Quanto appena detto lo si osserva nella seguente immagine:

Assisteremo nel week-end a repentini cambi della circolazione atmosferica.

Nella giornata di Venerdì 20 masse di aria più mite e molto umida foriere di estesi addensamenti nuvolosi e di piogge  investiranno la nostra Penisola. Possibili piogge sul medio e basso Tirreno. Neve abbondante sui settori alpini di confine. Sulle restanti zone previste nubi sparse senza precipitazioni importanti. Temperature in temporaneo aumento.

Successivamente nella giornata di Sabato 21 lo spostamento verso sud-est del fronte attiverà correnti fredde settentrionali che inizialmente determineranno anche nevicate abbondanti sui confini alpini esteri con sconfinamenti in Valle d’Aosta. Nevicate che saranno possibili anche sull’appennino centro-meridionale fino alle quote collinari.  Soleggiato al Nord e sul Tirreno. Clima ventoso con temperature in diminuzione.

Infine nella giornata di Domenica 22 nuovo aumento di nubi sul versante Tirrenico con isolate e deboli piogge. Temperature in nuovo aumento per disposizione delle correnti dai quadranti occidentali.

…..il vero inverno stenta ancora a decollare…..

Articolo a cura di Enrico Robustelli

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti