Newsletter Facebook Fanpage Twitter InMeteo Google Plus InMeteo Pinterest Canale Youtube FEED RSS INMETEO

Puglia: Neve sulla Murgia, imbiancati molti comuni


     


PUGLIA: NEVE SULLA MURGIA. Il peggioramento che dai ieri sta interessando il medio-basso Adriatico e il Sud  ha prodotto  nelle prime ore del mattino  violenti episodi temporaleschi accompagnati da venti forti e precipitazioni brevi ma intense. Temporali violenti si sono abbattuti nel nord e nel sud est del barese dove un fulmine ha anche danneggiato il campanile della chiesa madre di Noci.

La quota neve in nottata si è notevolmente abbassata e ha permesso alla dama bianca di fare la sua comparsa con leggero accumulo in molti centri della Murgia anche a bassa quota sui 200-300 metri (come previsto in questo articolo). La neve è stata preceduta da intensi fenomeni di gragnola (chicchi di ghiaccio con nucleo soffice) dovuti alle forti turbolenze causate dai temporali, come annunciato proprio ieri.

Imbiancate nella notte il primo entroterra nei pressi di Polignano a Mare e poi anche i  comuni di Cassano delle Murge , Adelfia , Mottola , Acquaviva , Putignano, Noci, Martina e altri centri della Murgia e pre-Murgia. Nella mattinata è stata la volta della zona occidentale del barese, la quale è stata colpita da un intenso nucleo temporalesco che ha portato accumuli di gragnola e neve anche fino a 2-3 cm nei centri di Terlizzi , Ruvo di Puglia , Santeramo e Altamura.

Neve in una masseria a pochi km da Martina Franca

 

 

Rovescio di Gragnola/neve ad Adelfia

 

Noci si sveglia sotto uno strato di neve

 

Nelle prossime ore è previsto un ulteriore peggioramento a causa dell’entrata di termiche a 500hpa ben più fredde (fino a -34°C) e , inoltre, la neve potrebbe fare la comparsa anche a quote pianeggianti grazie a termiche a 850hpa di -5/-6 °C e  grazie ad una diminuzione dell’umidità causata dallo spostamento del minimo depressionario.

 

A cura di Raffaele Laricchia

 

 

 

 
Articolo a cura di Raffaele Laricchia