Neve Lombardia: forti precipitazioni nevose questo Sabato

AGGIORNAMENTO ORE 8.00 – 27 GENNAIO 

Gli aggiornamenti diventano più precisi man mano che ci si avvicina al giorno dell’evento. Lo spostamento verso Ovest della previsione sulla posizione del nucleo freddo lascia pensare che la perturbazione colpirà maggiormente la parte più occidentale della regione, a confine con il Piemonte, dal varesotto fino al pavese. Sulla parte centrale della regione le precipitazioni saranno più deboli del previsto. Confermate le nevicate a bassa quota sulla parte più settentrionale.

L’andamento temporale delle precipitazioni sarà più graduale, distribuendo gli accumuli maggiormente nella seconda parte della giornata con una possibile intensificazione serale e notturna nel pavese con forti nevicateTemperature basse con valori intorno a 0-2°C nella zona occidentale e ampiamente sotto lo zero sulle zone pedemontane e alpine.

 

NEVE LOMBARDIA: FORTI PRECIPITAZIONI NEL WEEK END, INSTABILE E NEVE AL NORD. Un week end meteorologicamente parlando molto interessante, come abbiamo preannunciato già da parecchio tempo. Dopo la Liguria, il maltempo interesserà anche la Lombardia e Sabato 28 si avrà la concretizzazione dei fenomeni più intensi a causa dell’arrivo del nucleo freddo più intenso in quota.

Per quanto riguarda le temperature in quota, tuttavia, non si parla di valori così entusiasmanti ma la struttura atmosferica verticale e la circolazione fredda da Est è quanto basta per mostrare che i fenomeni nevosi arriveranno anche a quote basse sulla Pianura Padana.

Precipitazioni al Nord. Neve in Lombardia 28 Gennaio 2012

Precipitazioni al Nord. Neve in Lombardia 28 Gennaio 2012. EMM Meteocenter, Lamma Toscana, WRF Centro Meteo Italiano

Come mostrato dalle mappe dei principali modelli di previsione degli accumuli, le precipitazioni saranno più probabilià00 nelle zone “comuni”, ovvero dove tutti riescono a vedere un “pattern” meteorologico piovoso: stiamo parlando del confine  tra Lombardia e Piemonte.

In generale sulla Lombardia le precipitazioni saranno molto diffuse e più intense nel milanese e a Ovest. Il “clou” lo si dovrebbe avere (siamo a +60 h di previsione, negli aggiornamenti di domani in homepage ci sarà più precisione) tra il mattino e metà giornata. La quota neve sarà intorno ai 300 m, ma l’intensità sarà tale da poter far raggiungere localmente anche i 100 m. Tutto ciò anche a causa delle basse temperature che si raggiungeranno a causa del basso scorrimento dell’aria fredda dai quadranti orientali (a 925 hPa, circa 700-800 m ci saranno -2°C e al suolo tra -1°C e 2°C)

Le precipitazioni continueranno anche in serata e nottata ma nella giornata di Domenica si assisterà a un progressivo ma temporaneo miglioramento. Da Lunedì i famosi “giorni della merla” si faranno sentire e si assisterà a una continua iterazione del maltempo con ancora nevicate fino a bassa quota.


Gruppo Previsori InMeteo

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti