Roll Cloud: rotolo di nubi sui nostri cieli

ROLL CLOUD, COSA SONO? La settimana scorsa vi abbiamo parlato di un particolare tipo di nubi che possono svilupparsi in presenza di montagne, le nubi lenticolari; anche oggi vi proponiamo una nube un pò insolita che, talvolta, può invadere il nostro cielo: la roll cloud.

La roll cloud prende il suo nome dalla forma che assume, simile ad un cilindro o rotolo, a volte arrotondata e disposta orizzontalmente. Si può formare nei pressi dei fronti di avanzamento di aria fredda o lungo il gust front di un temporale (cioè il fronte di avanzata di aria fredda che si scaglia dal cumulonembo verso il suolo): qui la corrente calda e umida dell’ updraft si mescola con l’aria più fredda del downdraft  portando al suo raffreddamento e alla condensazione del vapore acqueo. Il wind shear, cioè la variazione della velocità e direzione del vento (situazione tipica in presenza di una nube temporalesca), può causare una rotazione orizzontale lungo il confine tra la corrente ascendente updraft e la corrente discendente downdraft dando così origine a una roll cloud.

roll cloud

roll cloud

 

Quest’ultima, che non dà luogo a precipitazioni ma provoca solo un rinforzo del vento, è completamente staccata dalla base del temporale e nel suo spostamento segue in genere la direzione  del fenomeno che l’ha generata.

Di norma la base della roll cloud è più bassa della base del temporale a causa della gran quantità del vapore acqueo presente nei bassi strati, tuttavia, può essere relativamente alta se la nube è stata generata da un temporale da occlusione fredda, in quanto l’aria calda e umida che viene aspirata durante la formazione della roll cloud si trova a quote intermedie e non più nelle vicinanze del suolo.

A cura di Alberto Spedicato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti