Newsletter Facebook Fanpage Twitter InMeteo Google Plus InMeteo Pinterest Canale Youtube FEED RSS INMETEO

Siccità: allarme in Puglia e Basilicata


     


Siccità Puglia e Basilicata: la situazione inizia a destare preoccupazione fra gli addetti ai lavori. Non piove seriamente ormai da mesi, e l’estate è solo all’inizio.

Siccità: Ancora se ne parla poco, e noi non siamo qui per fare allarmismo, ma solo per sensibilizzare su un tema importante. In Basilicata ed in particolare in Puglia stiamo vivendo da lungo tempo una fase climatica fortemente stabile e caratterizzata da numerose onde alto-pressorie. Vi è assenza di perturbazioni organizzate in grado di apportare diffuse e importanti precipitazioni almeno da Aprile, ma manca da tempo anche quell’instabilità più localizzata e a macchia di leopardo, tipicamente estiva, che farebbe però comodo alle riserve idriche e ai campi. La vegetazione inizia ora a risentire significativamente di questa situazione. Molti terreni e coltivazioni soffrono la mancanza d’acqua.

L’allarme siccità riguarda in particolare le zone interne della Puglia centro-settentrionale, in particolare il foggiano, e in generale la Basilicata, dove vi sono i grandi bacini idrici. Stamane è stata diffusa la notizia, in seguito a rilievi e sopralluoghi, del rischio siccità a cui va in contro la diga Capacciotti, nell’area di Cerignola (FG) L’invaso e’ da tempo a secco: si registrano 20 milioni di metri cubi d’acqua, rispetto ai previsti 48 (capienza totale). Una situazione, dunque, allarmante, che fa pensare inoltre ci siano problemi legati anche alla manutenzione e a questione tecniche, ovvero la causa potrebbe non essere, in parole povere, solo la mancanza di piogge. Situazione ancor più grave poi se si pensa che la Puglia è una delle regioni in cui si perde più acqua a causa della vetusta’ delle tubature.

Ricordiamo che la Puglia trae la maggior parte delle risorse idriche proprio dalla Basilicata, risorse che vengono impiegate per uso potabile, irriguo e industriale. Dunque è opportuno sperare da questo punto di vista un ripresentarsi di condizioni piovose sulla regione Basilicata. Nella tabella sotto, vi mostriamo l’ultimo aggiornamento di qualche giorno fa relativo alle disponibilità di acqua nei principali bacini lucani. Situazione decisamente peggiore rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Siccità

Invasi

Fonte: http://www.adb.basilicata.it

E’ opportuno sperare quindi in piogge e temporali che possano non tanto risolvere la situazione Invasi e Dighe, ma quanto meno dare un pò di sollievo agli aridi terreni di Puglia, Basilicata, e un pò di tutte le regioni del Centro-Sud, dove la pioggia latita da diverso tempo, considerando anche che siamo ai primi di Luglio e nel medio-lungo termine non si prevedono cambiamenti di rotta significativi. Abbiamo ancora due mesi estivi, che se dovessero seguire questa falsa riga, renderebbero la situazione ben più critica di quella attuale.


Articolo a cura di Francesco Ladisa