Caldo africano: da domani temperature in forte aumento

Caldo africano: da domani si fa sul serio, temperature vicine ai 40 gradi. Attenzione ai colpi di calore.

Oggi è l’ennesima calda giornata per gli abitanti del Centro-Sud, mentre al Nord il clima è lievemente più fresco, a causa ancora di deboli infiltrazioni più “fredde” in quota. L’anticiclone sub-tropicale subirà nelle prossime ore un ulteriore rinforzo sulla nostra penisola e dunque avremo un aumento dei geopotenziali e delle temperature sia in quota, sia, conseguentemente, al livello del mare.

Caldo africano Luglio 2012

Caldo africano Luglio 2012

Gran caldo, quali le regioni più colpite? Saranno ancora una volta quelle meridionali a patire di più il caldo nei prossimi giorni, mentre al Nord vi saranno ancora diverse occasioni di instabilità per correnti più umide annesse alla ormai permanente circolazione instabile nord-europea. Da domani Lunedì 9 Luglio avremo un sensibile aumento delle temperature in Sardegna, Sicilia, e Calabria, dove si potranno agevolmente superare i 35°. Punte di 40 gradi saranno possibili specie nelle zone interne della Sicilia, nel versante occidentale dell’isola Sarda, e zone interne calabre. Molto caldo anche su zone tirreniche meridionali, nel Lazio, e sulla Puglia. Qui avvicineremo i 40° nel foggiano, che per giorni, sarà una delle zone più calde d’Italia, grazie al suo microclima molto secco che fa salire fortemente la temperatura diurna. Il caldo africano  risparmierà dunque il Nord, che farà registrare temperature ben più gradevoli, specie dall’11-12 Luglio.

Caldo africano che invece dominerà su Isole maggiori e in generale in tutto il Meridione almeno fino al 14-15 Luglio, quindi praticamente per tutta la settimana, portando anche un aumento dei tassi d’umidità con il passare dei giorni. Un calo delle temperature lo avremo comunque fra 12-13 Luglio, perdendo diversi gradi sull’Italia centrale e qualche grado anche al Sud; in Sicilia avremo la maggiore resistenza con temperature ancora elevate, anche sopra i 33-35°. Nel fine settimana è probabile una recrudescenza del caldo in tutto il Sud, ma gli ultimi aggiornamenti modellistici lasciano intravedere una via d’uscita e quindi un periodo decisamente più fresco e forse anche instabile al Sud fra 15-17 Luglio, grazie alla ritirata dell’anticiclone africano di fronte ad un’ondulazione fresca dal Nord Europa.

Ricapitolando in breve: Fra Lunedì 9 Luglio fino all’11-12 Luglio CALDO AFRICANO INTENSO SU ISOLE MAGGIORI E CENTRO-SUD, con temperature diffuse fra i 35 e i 40°, anche sopra i 40° in zone interne (Sicilia, Puglia in primis); in seguito indebolimento dell’alta pressione, calo termico anche al Sud, con 30-33 gradi, CALDO NON ECCESSIVO, temporali e più fresco al Nord. Da metà mese probabile fase più fresca e occasione di temporali anche al Centro-Sud (da confermare)

Tutti i dettagli regione per regione su Meteo Italia


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti