Previsioni Meteo Martedì 17 Luglio 2012: ecco l’anticiclone delle Azzorre

Meteo, l’anticiclone delle Azzorre apporta tempo bello su tutta la Penisola e un clima gradevole.

C’era una volta l’anticiclone delle Azzorre.

La figura dell’Anticiclone delle Azzorre è una struttura barica “storica” e prende il nome, appunto, dalla sua posizione media che a partire dalle Isole omonime. La sua particolarità è che può espandersi in senso meridiano oppure affacciarsi in maniera inequivocabile sui settori centro occidentali europei, favorendo nell’ultimo caso una buona stabilità atmosferica.

Alta pressione sull'Europa, mappa sinottica wetterpate.de

Alta pressione sull’Europa, mappa sinottica di ieri wetterpate.de

Che differenza c’è tra anticiclone delle Azzorre e anticiclone subtropicale?

Solitamente l’anticiclone delle Azzorre si posizionava per molti giorni in Estate dove ora sta portando tempo bello, ovvero a partire dalla Penisola Iberica per poi affondare il suo ramo “periferico” orientale sull’Italia. Molto spesso è stato anche il responsabile della forte ventilazione di Maestrale in quanto questo “ramo” costituisce la fine della struttura barica e quindi convoglia i venti da Nord Ovest in particolare sull’Adriatico.

Tempo fa era normale vederlo spesso con questa posizione media sull’Europa, oggi invece diventa un “miracolo” già il fatto di vederlo appena per qualche giorno e naturalmente gli effetti sono ben diversi da un’alta pressione di matrice subtropicale (non porta temperature elevatissime).

Previsioni Meteo in Italia per Martedì 17 Luglio 2012, bello su tutta la Penisola

Previsioni Meteo in Italia per Martedì 17 Luglio 2012, bello su tutta la Penisola. CLICCA PER LE PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI

Previsioni Meteo per l’Italia, Martedì 17 Luglio 2012: tempo bello su tutta la Penisola

La grafica non ha bisogno di grandi commenti. I cieli si manterranno sereni o poco nuvolosi, con maggiori addensamenti tra Veneto, Trentino e Friuli ma solo sui settori alpini e pedemontani, dove si potranno riscontrare leggeri fenomeni passeggeri e occasionali, ma molto localizzati. Su Sicilia occidentale, Sardegna, Puglia e litorali ionici troveremo venti abbastanza moderati se non sostenuti di Maestrale.

Temperature non troppo alte grazie all’anticiclone delle Azzorre.

Le temperature rimarranno ancora gradevoli, mitigate ancora una volta dai venti di brezza ma soprattutto da una ventilazione in media settentrionale (Maestrale) che porterà un senso di freschezza abbastanza rilevante. Le minime resteranno tra i 14 e i 20°C ma rimarranno in media più alte su Ancona, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria e Palermo con valori tra 21 e 25°C. Le massime saranno decisamente gradeboli, con valori tra 25 e 29°C ma punte superiori ai 30°C su Firenze, Bologna, Roma e Cagliari.


Articolo di Giancarlo Modugno


Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Emilia 12 dicembre 2017 : il fiume Parma esonda ed allaga Colorno – FOTO

Maltempo, alluvioni in Emilia : il Secchia fa paura a Modena – Traffico in tilt sulla A22

Alluvione in Emilia: strage nel modenese, morti un centinaio di animali

Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti
INSTABILITA’: le news sulla nuova fase di maltempo attesa dalla seconda metà del mese

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti