Nuova ondata di caldo africano in vista

Nuova ondata di caldo africano in vista: aumento termico nella seconda parte della settimana. Gran caldo nel weekend al Centro-Sud

Clicca mi piace per vedere il contenuto

[wp-like-locker]L’estate sta regalando in questi giorni instabilità e temporali diffusi sulla penisola. Il maltempo è giunto finalmente anche al Centro-Sud, finalmente perchè non pioveva in maniera organizzata davvero da molto tempo, quindi un pò d’acqua non potrà che fare bene alle aride terre che speriamo non debbano ricevere però grandinate e fenomeni troppo intensi da produrre l’effetto contrario e danni al territorio. Anche le temperature si sono notevolmente abbassate ed è addirittura ricomparsa la neve sulle quote più alte dell’Appennino centrale.

Nuova ondata di caldo in arrivo al Centro-Sud

Nuova ondata di caldo in arrivo al Centro-Sud

Nuova ondata di caldo nei prossimi giorni: la tregua del caldo al Centro-Sud durerà poco però. Fra Giovedì e Venerdì infatti un nuovo generale aumento termico riporterà su la colonnina di mercurio in gran parte d’Italia; ancora una volta sarà il Nord a rimanere un pò ai margini del caldo più intenso. Le temperature torneranno a superare i 30 gradi proprio fra il 26 e il 27 Luglio. Merito ancora una volta dell’anticiclone sub-tropicale di matrice africana, la cui azione di rimonta verso Nord Nord-Est e quindi verso l’Italia meridionale sarà coadiuvata da un canale depressionario atlantico in affondo sin sulla Spagna. Ciò produrrà anche una tendenza generale del tempo a stabilizzarsi (alta pressione) sebbene qualche fenomeno soprattutto pomeridiano a livello locale non sarà da escludere (torneremo sull’argomento).

Apice del caldo nel fine settimana: ancora una volta, come è già accaduto nelle ultime settimane, il caldo raggiungerà il suo culmine nel corso del weeekend. Fra Sabato e Domenica caldo in sensibile aumento al Centro-Sud; si toccheranno i 30 gradi in maniera diffusa e punte di 34-35 gradi su zone interne del Centro e Sud Italia, specie Sicilia, Calabria, Puglia e Lucania, dove non si escludono massime fino a 38-40 gradi. (La previsione, vista la distanza temporale, necessita tuttavia di conferme).

Seguiteci anche su facebook

[/wp-like-locker]


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Emilia 12 dicembre 2017 : il fiume Parma esonda ed allaga Colorno – FOTO

Maltempo, alluvioni in Emilia : il Secchia fa paura a Modena – Traffico in tilt sulla A22

Alluvione in Emilia: strage nel modenese, morti un centinaio di animali

Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti
INSTABILITA’: le news sulla nuova fase di maltempo attesa dalla seconda metà del mese

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti