Temporali in Basilicata: una notte intensa nel Lagonegrese

Temporali in Basilicata : forti temporali in nottata sul lato tirrenico. Colpita intensamente anche la Basilicata.

Temporali in Basilicata e Campania – Ieri 22 Luglio 2012 la saccatura fresca di origine nord atlantica, dopo aver colpito fortemente il Nord Italia,  è scivolata nel Mar Tirreno isolandosi dalla circolazione principale. Come nelle più classiche configurazioni autunnali, i forti contrasti hanno scaturito un centro di bassa pressione che fin da subito ha provocato la risalita di estesi sistemi temporaleschi verso le regioni tirreniche. Colpite soprattutto la Campania e la Basilicata.

Nelle ore notturne, in particolare, l’area del Lagonegrese e il settore tirrenico sono state colpite da fenomeni piovosi intensi, con forti raffiche di vento (stimabili attorno ai 50 km/h pur in assenza di fonti esatte) e soprattutto una quantità davvero sorprendente di fulminazioni e tuoni. Nonostante non sia pervenuto un dato ufficiale, tutti coloro che hanno assistito all’evento possono stabilire con facilità che si sono verificati fulminazioni all’incirca ogni 1-2 secondi tra le 4.00 e le 4.50 dopodichè la frequenza è andata lentamente a scemare.

I temporali, che tra le 4 e le 5 di notte si sono progressivamente concentrati dalla costa tirrenica (Maratea) all’area più interna (Lauria, Rivello, Monte Sirino) sono proseguiti per tutta la mattinata producendo forti precipitazioni. Le temperature alle ore 14 difatti non vanno oltre i 21 °C in tutta la zona. In seguito il cielo è rimasto coperto e per le prossime ore ci si attendono altri fenomeni piovosi intermittenti con possibilità di temporali.

Temporali in Basilicata: una notte intensa nel Lagonegrese – Per rimanere sempre aggiornato con le previsioni del tempo lucane, puoi consultare METEO BASILICATA.
Seguici anche su FACEBOOK

A cura di Grigorij Filippo Calcagno.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti