Previsioni Meteo Notte di San Lorenzo, stelle cadenti 10-11 Agosto 2012

Stelle cadenti, ecco dove sarà meglio vederle quest’anno. Le previsioni meteo per la notte di San Lorenzo 10 Agosto 2012

La storia delle stelle cadenti

La notte di San Lorenzo è spesso ricordata per il fantastico spettacolo delle stelle cadenti. Il fenomeno rievoca la notte in cui il santo fu martirizzato (nel 258 DC durante l’impero di Valeriano), in quanto i carboni ardenti su cui fu ucciso vengono associate alle stelle cadenti che sono solite “dipingere” il cielo di Agosto in questo periodo. Queste stelle sono associate a uno sciame di meteore  nella nostra atmosfera delle Perseidi più alto della norma; a ogni modo questi sciami sono piuttosto usuali durante l’anno ma in Estate è particolarmente affascinante e facile osservarle a causa della possibilità di ritrovare i cieli completamente sereni.

Osservare il cielo: meglio se l’aria è secca e c’è vento

Tuttavia un’atmosfera sgombra da nubi non è l’unico indice da considerare per osservare solitamente il cielo. Molto dipende anche dall’umidità dell’aria e dalla ventilazione; esiste un apposito indice, infatti, che tiene conto di queste variabili meteorologiche: se il cielo è sereno e l’aria è molto umida la luce delle stelle viene rifratta, mentre se il vento è teso allora il vapore viene portato via e rende l’aria più trasparente.

Previsioni Meteo Notte di San Lorenzo 2012

Previsioni Meteo Notte di San Lorenzo 2012

Tenendo conto che non è un’esclusiva della notte di San Lorenzo (ovvero il fenomeno è visibile anche dal 10 al 15 Agosto), vi mostriamo l’aggiornamento meteorologico per la sera e la notte, tenendo conto che il periodo migliore per mettersi con il naso all’insù è dall’una alle quattro di notte.

Le previsioni meteo per la notte di San Lorenzo – Notte tra 10 e 11 Agosto 2012

Al Nord potremo ritrovare nella notte qualche velatura o nubi comunque isolate e occasionali sui cieli del Nord Est e del Piemonte, mentre sulle Alpi, su Friuli, Liguria e Appennino il cielo sarà molto più sereno. La ventilazione sarà  debole.

Al Centro il cielo sarà completamente sgombro dalle nubi mentre al Sud qualche nube sarà visibile sui cieli del settore tirrenico, in particolare tra Campania, Calabria e messinese ma comunque molto occasionali.

Potete seguire i nostri aggiornamenti sulla pagina Meteo Italia

 


Articolo di Giancarlo Modugno


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti