Clima: uragani previsti in aumento nonostante la previsione de El Nino

Clima, secondo la NOAA sarà una stagione ricca di uragani nell’Atlantico, tutto ciò nonostante il ritorno di El Niño.

La stagione degli uragani nell’Oceano Atlantico è iniziata con una certa “foga” e ha visto ben 6 uragani finora e ci si aspetta una seconda parte stagionale abbastanza piena, secondo l’outlook della NOAA (sezione Climate Prediction Center). L’aggiornamento indica ancora un 50% delle possibilità di essere nella media stagionale ma con con un aumento della “chance” di essere sopra la media al 35% mentre solo il 15% delle possibilità indicano un deficit.

Uragano Ernesto, immagine satellitare del 7 Agosto 2012 nel Golfo del Messico (fonte NOAA)

Uragano Ernesto, immagine satellitare del 7 Agosto 2012 nel Golfo del Messico (fonte NOAA)

L’outlook climatico per gli uragani atlantici secondo la NOAA

La stagione solitamente va dal primo Giugno al 30 Novembre e l’outlook presenta rispettivamente:

  • da 12 a 17 possibili tempeste a cui verrebbe assegnato il nome (ovvero che presenteranno venti più alti di 60 km/h), comprendendo:
  • da 5 a 8 uragani, di cui
  • 2 o 3 potrebbero raggiungere categoria 3, 4 o 5.

Secondo la climatologia basta su una media trentennale, una stagione degli uragani atlantici “normale” vedrebbe ben 12 tempeste con nome, 6 uragani e 3 grandi uragani (cat 3, 4 o 5). Secondo Gerry Bell (NOAA), “la probabilità di avere una stagione sopra la media è aumentata perché i venti sono abbastanza favorevoli e le temperature superficiali marine sono più calde nell’Atlantico; queste condizioni sono collegate all’alta attività degli uragani atlantici, la cui “era” è iniziata nel 1995“.

Torna El Niño

Non solo: le previsioni stagionali prevedono un ritorno di El Niño che probabilmente si svilupperà tra questo Agosto e Settembre. Questo fenomeno va contro la previsione in quanto irrobustisce l’intensità dello shear del vento sull’Atlantico, il che inibisce lo sviluppo delle tempeste. A ogni modo non ci si aspetta che El Niño influenzi il clima fino alla prossima stagione.

A cura del Dr. Giancarlo Modugno


Articolo di Giancarlo Modugno

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti