Newsletter Facebook Fanpage Twitter InMeteo Google Plus InMeteo Pinterest Canale Youtube FEED RSS INMETEO

Previsioni Meteo Italia Sabato 18 Agosto 2012, caldo e stabilità


     


Meteo 18 Agosto 2012, la rimonta africana porta caldo diffuso per l’ennesima volta. Allerta in Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Piemonte, Puglia.

Non si può parlare di altro: il caldo continua a insistere e dovremo sopportarlo ancora per quasi una settimana, in attesa di una possibile discesa di aria più fresca (Meteo Fine Agosto, aggiornamento: arriverà il fresco in Italia?). Vediamo la situazione meteorologica per questo Sabato 18 Agosto.

Forte rimonta anticiclonica, si continua con il caldo questo Sabato 18 Agosto 2012

Forte rimonta anticiclonica, si continua con il caldo questo Sabato 18 Agosto 2012 – fonte wetterzentrale.de

Imponente rimonta africana, alta pressione sul Centro Europa

L’alta pressione si estende su gran parte dell’Europa e, come possiamo vedere dalla mappa fornita da Wetterzentrale.de, troveremo un massimo di pressione sulla parte centro meridionale del Continente intorno a 1020 mb.

Per contro possiamo notare una profonda depressione atlantica che non riuscirà ad arrivare in Europa a causa del forte blocco messo in atto dalla rimonta africana: in questo caso l’aria subsidente molto calda inibisce di per sé qualsiasi fenomeno convettivo e allo stesso tempo blocca la circolazione instabile da occidente.

In Italia la circolazione generale è molto debole, salvo ritrovare l’azione della brezza e una ventilazione moderata ma non troppo sul basso Adriatico.

Previsioni Meteo Sabato 18 Agosto 2012, caldo in Emilia, Lazio e Toscana

Previsioni Meteo Sabato 18 Agosto 2012, caldo in Emilia, Lazio e Toscana

Previsione Meteo Sabato 18 Agosto 2012, bel tempo su tutta Italia

L’alta pressione così forte non può portare fenomeni, soprattutto a causa della forte inibizione da parte della compressione adiabatica messa in atto dall’aria calda in quota. Tutt’al più potremo notare un po’ di nuvolosità pomeridiana sulle Dolomiti, Alpi Marittime, Calabria e Sicilia; qualche nube a causa di locali linee di convergenza estiva ma senza fenomeni.

Temperature alte: il caldo si fa sentire

Le temperature alte, non è una novità, si faranno sentire. Le nostre previsioni mostrano una vasta zona di allerta tra Novara, Alessandria, Milano per poi estendersi attraverso l’Emilia Romagna interessando quasi tutta la Pianura Padana; in queste zone le temperature massime supereranno molto facilmente i 35°C, in particolare a Bologna.

Anche al Centro troveremo temperature eccessive, in particolare sulla Toscana, bassa Umbria e Lazio: a Firenze e Roma l’afa sarà insopportabile e si supereranno i 35-36°C.

Al Sud il caldo più opprimente si farà sentire nel foggiano, nel salernitano e crotonese ma il vento più sostenuto sul basso Adriatico manterrà più gradevole il tempo sulla Puglia.

In generale su tutta Italia le massime si manterranno al di sopra dei 29-30°C con le minime intorno ai 22-24°C.Articolo a cura di Giancarlo Modugno