Maltempo prolungato al Centro-Sud? Ecco le previsioni meteo

Maltempo prolungato al Centro-Sud a partire da metà settimana: questa è la tendenza odierna. Ecco le previsioni meteo più nel dettaglio

Una intensa perturbazione a carattere freddo interesserà la penisola con tutta probabilità a partire da Mercoledì 12 Settembre. L’alta pressione in Atlantico lascerà spazio all’azione del vortice depressionario scandinavo da cui si attiverà una saccatura che sarà in grado di incunearsi sul bordo orientale dell’hp e gettarsi nel cuore del Mediterraneo. Questa volta, come anticipavamo già nei precedenti editoriali, l’entrata della saccatura sarà più orientale e la bassa pressione scivolerà più rapidamente verso Sud-Est andando ad interessare marcatamente le regioni meridionali con maltempo diffuso.

Maltempo prolungato possibile da metà settimana al Centro-Sud

Probabile fase di Maltempo prolungato al Centro-Sud a partire da metà settimana

Probabile fase di Maltempo prolungato al Centro-Sud a partire da metà settimana

Si scaverà dunque una profonda ferita nel Mar Mediterraneo. La bassa pressione richiamerà aria fresca da Nord e vi saranno inoltre accesi contrasti anche per via del mare ancora caldo. Ci attendiamo quindi temporali soprattutto nelle zone costiere, anche intensi. I venti saranno forti a partire da Giovedì sul Centro-Sud soprattutto sui versanti adriatici e ionici, con burrasche e onde alte fino a 1,5 – 2 metri. Entrando più nel dettaglio possiamo dire che ci attendiamo un severo peggioramento del tempo Giovedì al Centro-Sud e soprattutto al Meridione, con piogge e temporali diffusi soprattutto sulla Sicilia, sulla Puglia e la Lucania. I fenomeni potranno raggiungere tuttavia già le regioni centrali fra la sera di Mercoledì e la notte successiva. Molto dipenderà dall’entrata della depressione e dalla sua tempistica. Depressione che secondo gli ultimi aggiornamenti modellistici dovrebbe isolarsi (in cut-off, “goccia fredda”) nel Mediterraneo generando un vortice ciclonico con centro al momento visto sulla zona della Sicilia. Questa configurazione richiamerebbe da una parte aria più fresca da Nord e dall’altra correnti più umide da Sud creando così una situazione esplosiva in grado di apportare FORTE MALTEMPO sul Meridione, probabilmente dall’Abruzzo in giù; mentre le restanti regioni centrali e soprattutto il Nord rimarrebbero ai margini con prevalenza di tempo stabile. Il maltempo potrebbe perdurare grazie al persistere della goccia fredda instabile, fino anche al weekend, se non oltre.

Vi consigliamo per questo di seguire i prossimi aggiornamenti e i nostri articoli, in cui analizzeremo costantemente l’evoluzione. 

Seguiteci anche su facebook alla pagina InMeteo


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti