SST Temperature Oceaniche: Labrador molto caldo, El Nino in ripresa

SST: Monitoraggio delle temperature oceaniche. Il mar del Labrador è molto più caldo del normale; acque del Pacifico in riscaldamento per El Nino.

Oceano: Atlantico caldo, Pacifico con El Nino

Prima di guardare il cielo è sempre bene sapere costa sta succedendo più in basso, precisamente sugli Oceani: è proprio nelle acque oceaniche che si regola il più grande scambio di energia sulla Terra, capace di regolare il clima per periodi di tempo molto grandi.

Anomalie temperature oceaniche SST. Caldo nell'Atlantico e Pacifico asiatico

Anomalie temperature oceaniche SST. Caldo nell’Atlantico e Pacifico asiatico

Analizziamo brevemente la situazione delle temperature oceaniche

Le anomalie di SST mostrano positività a ridosso del Mare del Labrador, sulle coste Canadesi atlantiche (ma anche sulla East Coast statunitense). L’anomalia rimane positiva ma più contenuta man mano che ci si avvicina all’Europa, mostrando un minimo negativo proprio al centro dell’Oceano Atlantico. Mar Mediterraneo sopra la media di un paio di gradi.

Anomalie fortemente positive anche intorno al Giappone: qui le temperature arrivano a essere più alte della media addirittura di +5/7 gradi; tuttavia nel Pacifico più vicino agli Stati Uniti l’anomalia è altrettanto negativa e si misurano punte di -4°C rispetto alla media.

Anomalie ENSO, torna El Nino

Anomalie ENSO, torna El Nino

El Nino: ecco l’anomalia positiva per l’ENSO

Come si è potuto vedere nei mesi passati, la Nina ha lasciato il posto alla ripresa de El Nino: infatti, come mostrato dal grafico, in tutti i settori oramai l’anomalia è positiva.

Bisogna tenere presente che gli effetti de El Nino si sentono solitamente in Inverno nel nostro continente e molto spesso l’atmosfera ha una specie di “inerzia” a farsi cullare da El Nino (il gioco di parole è … voluto!). Un esempio e applicazione di quanto appena scritto si può leggere nell’articolo relativo agli uragani nell’Oceano Atlantico “Clima: uragani previsti in aumento nonostante la previsione de El Nino” .

Il clima invernale europeo, infine, è decisamente influenzato dalle anomalie di temperature in Oceano Atlantico, quindi proseguiremo nel monitoraggio nelle prossime settimane per avere maggiori possibilità di stilare una tendenza sulla stagione invernale.

Come si forma El Nino? Un buon articolo didattico a puntate su El nino:genesi e formazione del fenomeno (parte 3)


Articolo di Giancarlo Modugno


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

Meteo Protezione Civile: ancora maltempo nella giornata di domani

Meteo : enorme perturbazione artica sta avvolgendo l’Europa. L’Italia sotto la morsa del maltempo

MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?
METEO LUNGO TERMINE: ecco cosa ci riserverà il futuro

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti