Iphone 5: il telefonino che inquina?

Iphone 5: il telefonino che inquina? Il nuovo gioiello della Apple e il suo “impatto ambientale”.

Iphone 5: il telefonino che inquina? – La tecnologia fa passi da gigante. L’iphone 5 ne è la prova evidente, e sebbene le sue dimensioni siano a tutti gli effetti un pò “scomode”, le caratteristiche tecniche, hardware del dispositivo ne fanno un vero e proprio gioiello elettronico. Tuttavia non sempre si considera l’impatto che tali dispositivi hanno sull’ambiente e sull’ecosistema in cui viviamo. Impatto fondamentalmente legato ai materiali che si utilizzano e alle dirette conseguenze determinate dall’uso. Cellulari sempre più potenti, insomma, ma il loro impatto? Talvolta segue, purtroppo, la stessa rotta.

Iphone 5: il telefonino che inquina? Vediamo gli impatti ambientali

Iphone 5: il telefonino che inquina? Vediamo gli impatti ambientali

Uno dei vantaggi principali rispetto alle precedenti versioni, del nuovo Melafonino, è che utilizza un chip di elaborazione più veloce e molto più efficiente. Il nuovo A6 è quasi due volte più veloce del suo predecessore e può vantare una maggior efficienza energetica con consumi ridotti di energia. Di conseguenza la durata dalle batteria è aumentata arrivando fino a 8 ore di conversazione (con tecnologia 3G attiva), 10 ore di navigazione wi-fi, 10 ore di riproduzione video, 40 ore di riproduzione musicale e ben 225 ore in standby.

Un impatto ambientale positivo è costituito certamente dai materiali impiegati che ne aumentano la durata della vita. Si tratta di supporti metallici più resistenti di quelli impiegati per la realizzazione dei modelli precedenti. Questa scelta potrebbe ridurre i rifiuti aumentando la durata della vita dello Smartphone. Un prodotto più resistente consente in genere un risparmio su eventuali sostituzioni e lavorazioni che ne conseguono.

L’iphone 5 possiede anche una fotocamera di ottima qualità (dettagli tecnici: Tipo Fotocamera: 8,0 Mpx + 1,3 Mpx, Risoluzione Foto: 3264×2448), leggermente superiore, a detta di Apple e alla maggior parte degli utenti che hanno sperimentato il dispositivo, di quella dell’Iphone 4. Volendo trovare l’aspetto positivo in tematica ambientale e di risparmio, un incentivo in più ad utilizzare il proprio telefonino come foto-video camera privandosi di una macchina fotografica.

Un impatto negativo può invece scaturire dall’accessorio connettore dock utile per collegare Iphone a pc. Nuovo e differente dai precedenti, renderà obsoleti questi ultimi.

Un cenno, alla fine di questo breve prospetto (naturalmente, per un’analisi approfondita sarebbero necessari mezzi e competenze maggiori, le quali forse solo Madre Apple possiede) sugli impatti ambientali del nuovo Iphone, sul discorso radiazioni: Il livello di “Sar”* si aggira intorno ad 1, 1.2 w/kg, ma varia anche in funzione della banda-roaming del fornitore di servizi. Un telefono che emette un bel pò di radiazioni, volendo dirla semplice, ma quanto meno sotto il limite legale.

*”Il tasso di assorbimento specifico (Specific Absorption Rate) o SAR si riferisce al tasso di assorbimento secondo il quale il corpo assorbe l’energia a radiofrequenza (RF). I limiti SAR sono di 1,6 watt per chilogrammo (su un volume contenente una massa di 1 grammo di tessuto) nei paesi che seguono il limite della Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti e di 2,0 W/Kg (su una media di oltre 10 grammi di tessuto) nei paesi che seguono il limite stabilito dal Consiglio dell’Unione Europea”


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma

Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Previsioni Meteo : prossimi giorni ancora col maltempo, nuova irruzione artica imminente!

PREVISIONI METEO: prima il FREDDO, poi l’anticiclone in attesa di Natale
Le previsioni della protezione civile per SABATO 16 DICEMBRE

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti