Maltempo : Freddo e Temporali in arrivo. Neve al Nord a bassa quota

Maltempo – In arrivo la prima ondata fredda della stagione. Piogge e temporali diffusi su tutta Italia. Neve al Nord fino a bassa quota.

Maltempo. Come preannunciato alcuni giorni fa, l’Italia si appresta a vivere un brusco passaggio dall’Estate all’Inverno, passaggio che avverrà nel giro di 48 ore. Tutto grazie ad una poderosa massa fredda di origine artica che si posizionerà su gran parte dell’Europa settentrionale con isoterme di tutto rispetto raggiungendo anche i -8/-10 gradi (a 1500 metri) tra Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Scandinavia ed il nord-est europeo.
Inoltre bisogna notare la presenza di un centro di bassa pressione ad est del Portogallo, il quale traslerà nei prossimi giorni verso il Mar Tirreno assumendo il ruolo di “calamita”. Infatti nel tragitto verso il Mediterraneo chiamerà verso di sè l’aria fredda presente sul nord Europa fino a farla interagire con l’aria calda presente sul mar Tirreno.
Di conseguenza il centro di bassa pressione andrà ulteriormente ad approfondirsi sul Tirreno centro-settentrionale fino ad arrivare a 990 hpa e provocherà intensi fenomeni su tutta Italia.

Maltempo

Maltempo – In arrivo la prima ondata fredda della stagione. Piogge e temporali diffusi su tutta Italia. Neve al Nord fino a bassa quota.

Maltempo. Cosa dovremo aspettarci?

I contrasti termici saranno elevatissimi (ci sarà uno scarto termico di oltre 15 °C), dunque assisteremo alla formazione di un’estesa copertura nuvolosa che interesserà gran parte d’Italia, la quale arrecherà piogge diffuse e anche temporali che potranno risultare violenti (non escludiamo la formazione di MCS, ovvero sistemi temporaleschi estesi e violenti) da Nord a Sud, soprattutto sul versante tirrenico. Il tutto a partire da Venerdi, ma i giorni clou saranno senz’altro Sabato e Domenica.

Dove vedremo la neve?

Come detto poc’anzi le temperature in quota caleranno notevolmente rispetto alle temeprature miti che attualmente ci sovrastano. Secondo gli ultimi aggiornamenti, le isoterme in quota (850hpa – 1450 metri) toccheranno i -3/-4 °C sulle regioni settentrionali tra la sera di Sabato e Domenica, il che significa che al suolo le temperature difficilmente andranno sopra i 6-7 °C durante le fasi precipitative. La neve inizialmente cadrà sopra i 1000 metri di quota ma nel tardo pomeriggio di Sabato la quota neve inizierà velocemente a scendere e potrà toccare, nelle ore notturne, i 300-500 metri in Friuli, Trentino, Lombardia , Valle d’Aosta e anche Piemonte. Anche l’Appennino settentrionale, soprattutto quello emiliano, potrà vedere la neve fin sui 500 metri.

Bisogna tenere in considerazione che le regioni del Nord-Ovest potrebbero ritrovarsi ai margini delle precipitazioni a causa di una differente posizione di centro di bassa pressione, attualmente impossibile da definire con precisione.
Pertanto seguiremo costantemente l’evoluzione barica al fine di fornire una previsione accurata e dettagliata nei prossimi giorni.

Seguici su Facebook oppure consulta le nostre previsioni per tutta Italia e tutte le regioni su Meteo Italia.
Meteo Inverno.

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 10 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Neve al nord : nevica su molte regioni, imbiancata Milano. Massima attenzione al gelicidio

Allerta meteo in Toscana: domani alto rischio nubifragi, scuole chiuse in molte città

MODELLO EUROPEO: ancora occasioni di MALTEMPO in vista per l’Italia, in sintesi le ultime novità
News della domenica: instabile almeno sino al 20 del mese, poi…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti