Le acque dense del pianeta: cosa sono?

Le acque dense del pianeta: cosa sono?

La formazione di acque dense è importante sia da un punto di vista climatologico,poiché mette in moto la circolazione abissale dell’oceano, sia da un punto di vista floristico e faunistico, poiché tali acque portano ossigeno in profondità. Le principali aree di formazione di acque dense sono le zone polari e il mar mediterraneo.

Formazione di acque dense nel Mar Mediterraneo

La formazione di acque dense avviene per un processo fisico noto come “convezione profonda” o “deep convection”, secondo cui le masse d’acqua sprofondano  a causa di variazioni termoaline. Vediamo di cosa si tratta, prendendo in esempio le acque che si formano nel Golfo del Leone.

In quest’area le acque dense nascono soprattutto grazie al freddo vento di Maestrale che, quando soffia durante l’inverno, sottrae ingenti quantità di calore all’interfaccia aria-mare.  Altro importante fattore che contribuisce ad aumentare la densità di queste acque è l’apporto di salinità da parte dell’acqua Levantina. Inoltre, la presenza di un giro ciclonico riduce la stratificazione e favorisce, quindi, il rimescolamento delle acque; in queste condizioni, lo strato superficiale di acqua tende a diventare sempre più denso e comincia a rimescolarsi con gli strati sottostanti fino a raggiungere il fondale.

Formazione di acque dense nelle regioni polari

Nelle zone polari le acque dense si formano soprattutto nelle polynye (tratti di mare parzialmente o completamente liberi da ghiaccio situati all’interno del pack). Il fattore principale che da origine alle acque dense è la presenza dei freddi venti catabatici i quali, soffiando sul mare, sottraggono notevoli quantità di calore allo strato superficiale: la temperatura dell’acqua diminuisce gradualmente, mentre la sua densità aumenta, fino a formare il ghiaccio marino. Il sale, rilasciato negli strati sottostanti dal ghiaccio appena formatosi, rende più pesante lo strato superficiale che è costretto a sprofondare verso il fondale dando vita alle acque più dense e soprattutto più fredde del pianeta. Queste ultime svolgono un ruolo di primaria importanza sul clima del pianeta, poiché vanno a “refrigerare” le calde acque equatoriali.

 

Formazione di acque dense: schema dell’AABW (Antarctic Bottom Water)
(Fonte:maths.unsw.edu.au)

 

Articolo a cura di Alberto Spedicato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti