Cina, forte tempesta di neve e muoiono 3 turisti giapponesi 4-5 Novembre 2012

Cina, forte tempesta di neve e muoiono 3 turisti giapponesi 4-5 Novembre 2012. Rinviato il 18esimo congresso del Partito Comunista

“Meteo e Clima News dal Mondo su InMeteo. Monsone in India causa numerosi danni

Cina, turisti morti intrappolati in una tempesta di neve nello Hebei

Tre turisti giapponesi sono stati trovati morti in una montagna nel Nord della Cina, nella provincia di Hebei questa domenica 4 Novembre 2012. La conferma arriva questo Lunedì 5 Novembre dalle autorità locali; a perdere la vita due donne di 62 e 68 anni e un uomo di 76 anni. La guida ha riferito che aveva accompagnato quattro turisti ma la tormenta di neve li aveva intrappolati; l’ultimo turista, una donna di 59 anni, è stata portata in salvo e ora è sottoposta a delle cure in una clinica di Hengling.

Anche Pechino è stata messa alla prova da un blizzard nel week end, portando numerose precipitazioni secondo il Centro Meteorologico locale.

Il 18esimo Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese è stato slittato all’8 Novembre a causa di questa inusuale quanto precoce ondata di freddo che ha colpito la Cina. Il Governo ha dato l’incarico a 60.000 persone di ripulire le strade dalla neve e assicurare un tranquillo inizio per il congresso secondo quanto riporta il Ming Pao Daily.

Allerta meteo “rossa” su Pechino, bloccate 700 vetture sull’autostrada per la neve

Forte nevicate anche a Pechino, evento storico. Al centro di Pechino sono stati registrati 58 mm di precipitazione tra Sabato e Domenica mattina, il più alto record di precipitazione in 24 ore tra Novembre e Marzo sin dal 1951. Le nevicate a Pechino, solitamente, non arrivano se non dopo la fine di Novembre. L’allerta “arancione” era stata emanata per Domenica notte nel centro di Pechino, mentre nelle aree a nord-ovest l’allerta era “rossa”, ovvero massima. 23 voli sono stati cancellati Domenica e altri sono stati ritardati. Circa 700 macchine sono rimaste bloccate nella Badaling Expressway, che è parte dell’autostrada Pechino – Tibet. 2000 persone sono state evacuate dalla polizia.

Secondo il Beijing Meteorological Bureau le condizioni meteo nei prossimi giorni saranno più miti e non si avranno precipitazioni e nevicate se non prima di Venerdì prossimo. 

Cina in ginocchio per le forti nevicate. CNN

Cina in ginocchio per le forti nevicate. CNN

Precipitazioni nello scorso week end sull'Asia Orientale. Si notano le precipitazioni nello Hebei ma anche i monsoni sull'India

Precipitazioni nello scorso week end sull’Asia Orientale. Si notano le precipitazioni nello Hebei ma anche i monsoni sull’India

Situazione meteorologica a 850 hPa sull'Asia più orientale. Si nota la massa d'aria molto fredda che ora sta traslando verso Est. Fonte wetterzentrale.de

Situazione meteorologica a 850 hPa sull’Asia più orientale. Si nota la massa d’aria molto fredda che ora sta traslando verso Est. Fonte wetterzentrale.de


Articolo di Giancarlo Modugno


Ultime notizie Leggi tutte


Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Valanghe: italiano morto travolto da valanga nel canton Vallese

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti