Meteo prossima settimana: instabilità sulle Isole Maggiori, beltempo altrove

Meteo prossima settimana: instabilità sulle Isole Maggiori, beltempo altrove. Metà Novembre sotto l’alta pressione europea.

Meteo settimana prossima: medio termine all’insegna della stabilità a causa dell’alta pressione in Europa

L’alta pressione assicurerà un miglioramento generale. A discapito di quanto previsto nel lungo termine una decina di giorni fa (il limite di predicibilità era stato abbondantemente superato), un nuovo “personaggio” sarà il responsabile della circolazione delle correnti atmosferiche nei prossimi giorni: una depressione sul Nord Africa. Questa depressione sarà molto intensa e provocherà forti precipitazioni sui Paesi nordafricani (in particolare l’Algeria è soggetta a molte inondazioni e nubifragi con queste configurazioni bariche) ed entrando in fase  di “cut off” assicurerà la spinta anticiclonica sull’Europa Centrale, mantenendo il clima generalmente stabile in Italia.

Meteo, Mediterraneo condizionato da una depressione sull'Africa. Grafico del confronto tra Vento termico ad alta e bassa quota. La traiettoria nello spazio delle fasi mostra una struttura asimettrica e a core freddo

Meteo, Mediterraneo condizionato da una depressione sull’Africa. Grafico del confronto tra Vento termico ad alta e bassa quota. La traiettoria nello spazio delle fasi mostra una struttura asimettrica e a core freddo

Il grafico qui riportato è parte del diagramma di Hart, utilizzato per studiare uragani, cicloni quasi-tropicali nel Mediterraneo ma anche cicloni extra-tropicali in generale. In questo caso, la posizione nel quadrante SUD-OVEST con una buona distanza dall’origine degli assi indica una forte intensità a causa del disequilibrio termodinamico tra l’alta troposfera e la bassa troposfera. Nel grafico relativo all’allineamento tra le strutture bariche in alta quota e bassa quota (no  mostrato) indica una forte asimmetria e ci si aspetta quindi forte maltempo nelle zone che verranno colpite dalla depressione sul Nord Africa.

Effetti sull’Italia: condizioni meteo avverse su Sardegna e Sicilia

Forte maltempo in Sicilia e Sardegna, bello altrove la prossima settimana. Le uniche regioni a risentire a metà della prossima settimana del maltempo legato alla depressione africana saranno Sicilia e Sardegna, perchè più vicine al minimo barico, il quale convoglierà correnti orientali molto umide e instabili. Sul resto d’Italia vi potrà essere molta nuvolosità ma i fenomeni saranno difficili, questo in quanto sarà l’anticiclone europeo a dettare le regole e portare stabilità sul resto della Penisola. Attenzione alla Sicilia: in questa zona vi sarà la convergenza di correnti in quota e al suolo di diversa natura e, come mostra la grafica, le precipitazioni potrebbero essere violente sul catanese, siracusano e agrigentino. Tuttavia, dato che tutto ciò dipenderà dalla posizione del minimo barico africano, si invita a monitorare e riguardare meglio le previsioni i primi giorni della settimana prossima su Meteo Sicilia e Meteo Sardegna.

Meteo settimana prossima, instabilità su Sardegna e Sicilia, stabile sul resto di Italia

Meteo settimana prossima, instabilità su Sardegna e Sicilia, stabile sul resto di Italia


Articolo di Giancarlo Modugno


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti