Tempesta di fulmini in Australia – 18 Novembre 2012

Tempesta di fulmini in Australia – Nubifragi e migliaia di fulmini nel Queensland, nord-est dell’Australia. Ecco le foto e il video dell’evento.

Tempesta di fulmini in Australia, ultime news.

Le regioni orientali dell’Australia sono alle prese con una severa ondata di maltempo, capace di provocare intensi nubifragi, trombe d’aria e tempeste di fulmini. Ieri vi abbiamo mostrato le foto dell’incredibile tromba marina formatasi nella baia di Batemans (la notizia è disponibile su Maltempo Australia) mentre oggi vi proponiamo le foto, altrettanto incredibili, che immortalano le fulminazioni verificatesi ieri 18 Novembre 2012 nel sud-est del Queensland, nel Nord-Est dell’Australia. La cittadina di Brisbane è stata la più colpita dai violenti temporali con le relative grandinate, forti piogge e innumerevoli fulminazioni.

Oltre 10.000 famiglie sono rimaste senza energia elettrica a causa degli estesi black-out scaturiti dai tantissimi fulmini precipitati al suolo. Sono stati circa 25.000 i fulmini segnalati dai radar durante tutta la durata del temporale, oltre 8000 sono stati segnalati in una sola ora.
Un fulmine ha colpito un aereo di linea, fortunatamente senza passeggeri a bordo, e successivamente tutti i voli in programma sono stati cancellati.

La tempesta di fulmini non è stata l’unica “minaccia” per gli abitanti del sud-est del Queensland. Purtoppo si sono verificate anche intense grandinate tra Ipswich e Boonah con chicchi di ghiaccio di 8-9 cm, capaci di devastare interi campi e perforare i parabrezza delle automobili.

Vi invitiamo a consultare le previsioni meteo per la tua località sempre aggiornate fino a 7 giorni su  Meteo Località.
Potete seguirci anche su Facebook.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 Luglio 2017 (ultimi terremoti, ora)

Previsioni meteo: in arrivo una grande ondata di calore sull’Italia, fino a 40 gradi e oltre

Devastante incendio in Costa Azzurra: evacuate 10.000 persone in zona turistica

Mare CALDO: quali pericoli nasconde?
TEMPORALI: week-end un po’ IRREQUIETO al NORD

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti