21 Dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa: nessun allineamento planetario

21 Dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa: nessun allineamento planetario, ma l’America è preoccupata per l’aumento di suicidi anche fra giovani

21 Dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa – 6 giorni alla “fatidica data” del 21 Dicembre 2012, riconosciuta da una piccola parte della popolazione mondiale come giornata della fine del Mondo, in cui avverranno o cominceranno catastrofi devastanti in grado di distruggere la vita sul nostro pianeta. Premettendo che abbiamo scritto già diversi articoli con l’obiettivo di rassicurare eventuali paure e timori anche con l’appoggio scientifico dei più grandi enti tra cui la Nasa, riportiamo le parole che provengono proprio dall’Ente aerospaziale americano.

21 dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa

21 dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa: nessun allineamento planetario

21 Dicembre 2012 Fine del Mondo Nasa: nessun allineamento, nessun blackout e nessuna catastrofe il 21 

Niente è vero, è solo un prodotto della fantasia! Il Mondo non finirà e il 22 Dicembre saremo ancora qui a fare le cose di sempre”: Queste le parole di David Morrison, noto astrofisico della NASA, che poi afferma: “Anche se puo’ sembrare uno scherzo per alcune persone e un mistero per altri, vi è un gruppo di persone che ci crede davvero”. Per David Morrison, inoltre, è falsa l’ipotesi del blackout, e non ci sarà nessun allineamento di pianeti, di cui si parla nelle ultime settimane. Inutile tornare sui vari argomenti quali tempeste solari, impatti con meteoriti, tutto ampiamente smentito e scientificamente escluso.

Nel frattempo l’agenzia degli Stati Uniti d’America è preoccupata per l’alto numero di suicidi tra i bambini e gli adolescenti relativi a questa convinzione, come riportato dal Huffington Post americano. In molti casi è evidente il nesso con il fenomeno “21 Dicembre 2012”. Anche la Nasa si pronuncia così con le parole di Morrison: “Ho ricevuto lettere di giovani che dicono di pensare al suicidio, e alcune mamme che ipotizzano di uccidere i loro figli e se stesse per sfuggire alla fine del mondo”. Fra fobie e gente che ci crede davvero in questa data fatale, si moltiplicano gli eventi atti anche alla sdrammatizzazione del fenomeno, tra qui party, feste a tema e viaggi dedicati proprio alla “Fine del Mondo”.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti