21 Dicembre 2012: nessuna fine del Mondo, afferma il CNRS

Nessuna fine del Pianeta Terra o altri sconvolgimenti vi saranno il 21 Dicembre 2012: lo afferma il Centro nazionale ricerche scientifiche (Francia)

Abbiamo ampiamente dato spazio alle smentite della NASA e dei maggiori esponenti e studiosi di materia scientifica al Mondo, che si sono pronunciati confutando ogni “strampalata teoria” sulla fine del Pianeta Terra “prevista” a partire dal 21 Dicembre 2012. A pochi giorni di distanza dalla fatidica data, anche il CNRS / centro nazionale ricerche scientifiche, ha voluto chiarire un pò di cose, naturalmente non limitandosi ad affermare che non vi sarà alcun disastro e fine dell’umanità, ma approfondendo la storia Maya. Ecco alcune parole che troviamo anche nel video mostrato a fine articolo:

21 dicembre 2012

21 dicembre 2012 – le parole del Cnrs

“I Maya non hanno mai predetto la fine del mondo per il 21 dicembre 2012 e per nessuna altra data.” “La divinazione era un aspetto importante della cultura maya e traspare dall’uso che hanno fatto dell’astronomia nel senso che erano più astrologi che astronomi. L’astronomia era infatti al servizio della divinazione per cui seranno interessati a seguire e comprendere il movimento di pianeti e stelle rispetto alla loro presunta influenza sulla vita degli uomini.” “Il 21 dicembre è il solstizio d’inverno e andremo a prepararci per il Natale. Infine, l’ultima distorsione segnalata è che su internet quando si cerca calendario maya compare l’immagine di un calendario Azteco.”


Les Mayas, le calendrier et le 21-12-2012 di CNRS


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Allerta Protezione Civile: la settimana si apre con forti piogge e temporali

Meteo : arriva l’aria fresca dal nord Europa. Possibili temporali oggi, ecco dove

Arriva ufficialmente Ho. Mobile: operatore telefonico low-cost di Vodafone. Ecco la super offerta!

Alcuni giorni in compagnia di fresco ed instabilità sino al colpo di scena a fine mese
MODELLO EUROPEO: prima instabilità poi alta pressione africana?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti