USA allerta meteo: salgono a sei le vittime, maxi incidente ad Oklahoma

Usa allerta meteo: salgono a sei le vittime a causa dell’eccezionale ondata di maltempo che si sta abbattendo soprattutto sulle zone orientali americane

USA allerta meteo – Una forte ondata di maltempo sta interessando da giorni gli Stati Uniti d’America, in particolare l’area meridionale. I danni maggiori si sono registrati nello stato dell’ Alabama, confinante a Nord con il Tennessee, a Sud con la Florida. Qui i forti venti hanno sradicato alberi e divelto i tetti di numerose abitazioni. Si calcola che nella cittadina oltre 100000 persone siano rimaste senza corrente. Numerosi disagi, soprattutto alla circolazione aerea, anche sulla East Cost: centinaia i voli annullati nel giorno di Natale da e per città come Boston, New York e Pittsburgh. In totale, gli ultimi aggiornamenti parlano di circa 700 voli cancellati a causa del maltempo degli ultimi giorni.

Ultime notizie di oggi, 26 Dicembre 2012 – Si aggrava purtroppo il bilancio, secondo quanto diffuso dalla Fox (network televisivo americano): le persone decedute a causa dell’eccezionale ondata di maltempo sono sei (6). Due persone a bordo di un’auto lungo l’autostrada in Arkansas sono morte a seguito di uno scontro frontale con un auto di grossa cilindrata. In Oklahoma, una donna di 76 anni del Wisconsin è deceduta in seguito ad un impatto contro un camion su una strada secondaria, proprio a causa delle avverse condizioni del tempo. I Venti molto forti sono inoltre la causa di un incidente mortale che ha visto la caduta di un albero su un camion, in Texas, in cui ha perso la vita il conducente del mezzo.  Un altro albero in Louisiana è caduto su una casa schiacciando un uomo. Numerosissimi poi gli incidenti stradali e i feriti a causa della diffusa presenza di ghiaccio sulle strade.

USA allerta meteo

USA allerta meteo: eccezionale ondata di maltempo, bilancio vittime sale a 6

Proprio le strade ghiacciate sono state la causa di un altro gigantesco incidente: un tamponamento a catena a Oklahoma City in cui sono rimaste coinvolte 21 auto, e che ha tenuto chiusa per cinque ore l’arteria principale della città. L’ufficio del governatore dell’Indiana ha diffuso l’allerta per invitare i “dipendenti non essenziali” che vivono in zone dove è stata dichiarata l’allerta neve a rimanersene a casa. La tempesta si sta infatti spostando nella zona dei Grandi Laghi e in quella nord-orientale; è attesa la neve anche a Indianapolis che potrebbe registrare la nevicata più intensa degli ultimi anni.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Furiosi venti di libeccio nella notte: strage di alberi in molte regioni

Cronaca: arrestato “Igor il Russo”, il famoso killer di Budrio

Maltempo in Campania: traghetti fermi nel Golfo di Napoli per il vento forte

Inizio settimana prossima all’insegna del FREDDO sull’Italia (LE MAPPE)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti