Salute: gli asparagi contro i postumi da sbornia. Aiutano il fegato.

Salute /Interessante ricerca condotta da Corea del Sud afferma che gli asparagi aiutano il fegato e risollevano dai postumi da sbornia

Salute /Premettiamo che ciò che vi stiamo per scrivere non significa: bevete e ubriacatevi, tanto con qualche asparago poi passa tutto; è opportuno per svariate ragioni che non stiamo qui ad elencarvi evitare eccessi di alcolici. Tuttavia c’è del vero se affermiamo che mangiare degli asparagi prima di una serata in cui berremo diversi bicchierini di alcool (vino o birra che sia, o alcolici vari) può aiutare ad evitare i classici postumi da sbornia la mattina successiva (vomito, stordimento ecc.).

Salute

Salute: gli asparagi fanno bene perchè proteggono il fegato e aiutano dopo sbornia

Secondo un recente studio condotto da scienziati ed esperti dell’Istituto di scienza medica e dall’Università nazionale di Jeju, situato nello stato della Corea del Sud, sono le sostanze contenute nelle foglie e nei germogli di asparago ad aiutare il fegato a combattere e per lo meno ridurre proprio i postumi da sbornia o comunque da semplice assunzione di bevande alcoliche in notevole quantità. Le funzioni biologiche dell’asparago esplicano infatti un‘azione benefica nei confronti del nostro fegato, riparandolo dalle sostanze tossiche, per via dei componenti presenti sia nelle sue foglie che nei suoi germogli. Lo studio è stato guidato da B. Y. Kim, che esaltando le qualità protettive, dunque, di tale alimento, ha affermato: “Le sostanze tossiche presenti nelle cellule sono state significativamente ridotte in risposta a un trattamento con estratti di foglie e germogli di asparagi. Questi risultati hanno fornito una prova di come le funzioni biologiche dell’asparago possano aiutare ad alleviare i postumi da sbornia e a proteggere le cellule del fegato”.

Un consiglio ci viene spontaneo: evitate sempre e comunque di eccedere in alcool! Il poco può fare anche bene, ma mai esagerare. Ricordate che è stato dimostrato che solo il 20% dell’alcol ingerito può essere demolito nello stomaco, organo di cui conviene dunque sfruttare la capacità. La quota di alcol che passa nel sangue viene metabolizzata nel fegato ad opera dello stesso enzima alcoldeidrogenasi che in questa sede viene prodotto in quantità maggiore, ma non infinita. C’è infatti un limite alla capacità di smaltimento dell’alcol e quando si supera quel livello, rimane in circolo in attesa del suo turno e in questa fase produce i suoi effetti dannnosi. Questo è solo uno dei vari aspetti negativi legati ad un’esagerata assunzione di alcolici, per cui: bere, ma con moderazione!


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma

Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Previsioni Meteo : prossimi giorni ancora col maltempo, nuova irruzione artica imminente!

Uno sguardo al periodo post natalizio; ecco quali strade potrebbe percorrere l’atmosfera
PREVISIONI METEO: prima il FREDDO, poi l’anticiclone in attesa di Natale

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti