Newsletter Facebook Fanpage Twitter InMeteo Google Plus InMeteo Pinterest Canale Youtube FEED RSS INMETEO

Allerta meteo Protezione Civile 2 Gennaio 2013


     


Allerta meteo della Protezione Civile per la giornata di Mercoledì 2 Gennaio 2013: maltempo in diverse regioni italiane

Allerta meteo / Conferme dalla Protezione Civile circa il peggioramento delle prossime ore che prenderà corpo nella giornata di domani 2 Gennaio 2013, anche sulle regioni centrali. Riportiamo qui di seguito il bollettino ufficiale della P. C. con tutti i dettagli

Allerta meteo della Protezione Civile

Allerta meteo della Protezione Civile per il 2 Gennaio 2012

Precipitazioni:
- da sparse a diffuse sulla Liguria di Levante e sui settori centro-settentrionali della Toscana, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
- sparse, localmente anche a carattere di rovescio, sul resto della Toscana e sui settori occidentali della Sardegna, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
- da sparse a diffuse su Lombardia sud-orientale, Emilia, Appennino romagnolo, e settori pianeggianti e prealpini di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
- sparse sui restanti settori di Lombardia, Triveneto e Sardegna, sulla Liguria di Ponente, sui settori settentrionali di Umbria, Marche e Lazio e sui settori tirrenici della Campania, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: nelle prime ore al di sopra dei 300-500 m su Piemonte meridionale, entroterra ligure e Lombardia sud-occidentale, con fenomeni in rapido esaurimento ed apporti al suolo generalmente deboli; inizialmente al di sopra dei 500-700 m sull’Emilia centro-occidentale, in successivo rialzo al di sopra degli 800 m, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a moderati alle quote superiori; al di sopra dei 600-800 m sui settori alpini e prealpini della Lombardia e Triveneto, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a moderati alle quote superiori; al di sopra dei 1000-1200 m sul versante toscano dell’Appennino settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati, specie alle quote superiori.
Visibilità: formazione di nebbie dalla serata sulla Pianura Padana centro-occidentale.
Temperature: in generale rialzo le minime al Centro-Nord, anche sensibile su Toscana, Umbria, Lazio, Emilia Romagna, Lombardia e Triveneto.
Venti: forti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale, con ulteriori rinforzi fino a burrasca in serata su rilievi e capi esposti del settore di Ponente.
Mari: molto mosso il Mar Ligure settore di Ponente al largo; tendenti a molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna.


Articolo a cura di Francesco Ladisa