Primi 40 anni del cellulare: ecco le foto

Primi 40 anni del cellulare: ricorre l’anno della quarantesima candelina per il telefonino. Ecco la foto del primo cellulare.

Primi 40 anni del cellulare / Ricorrono in questo 2013 appena partito, i quarant’anni (40) dall’invenzione del primo telefono cellulare, vale a dire il primo dispositivo che permetteva la comunicazione in mobilità, quindi senza utilizzo di fili o altre tecnologie, invenzione che ha senza dubbio segnato la storia nell’ambito della comunicazione e al contempo in ambito tecnologico. Merito fondamentalmente di un grande scienziato, di nome Martin Cooper, che esattamente quarant’anni fa portava a termine una missione che gli era stata affidata dal vice presidente della azienda Motorola John Mitchell: inventare per l’appunto il telefono cellulare.

Fu lo stesso inventore statunitense a compiere la prima telefonata senza fili della storia il 3 aprile del 1973 mentre passeggiava tranquillamente lungo la Sesta Strada di New York City, all’altezza dell’hotel Hilton. Curiosità incredibile ma vera: si trovava proprio  sotto l’ufficio del suo rivale, Joel Engel, un ricercatore dei laboratori Bells di AT&T impegnato anch’egli a sviluppare un telefono cellulare. Dall’ora naturalmente tante cose sono cambiate e la tecnologia in materia di telefonia mobile ha compiuto passi da giganti, con una tendenza naturalmente al dispositivo sempre più piccolo e leggero oltre che potente. In questa foto, potete osservare il primo telefono cellulare realizzato.

Vi mostriamo ora alcune foto che faranno tornare indietro nel tempo alcuni di voi, soprattutto i più grandi. Dal primo cellulare firmato Motorola, come detto sopra, ai cellulari che si sono susseguiti nel tempo, per arrivare al simbolo dell’innovazione tecnologica attuale: il costoso e multi-funzione Iphone 5.

Primi 40 anni del cellulare

Primi 40 anni del cellulare: la foto del primo telefono mobile

Evoluzione dimensione cellulari

Evoluzione dimensione cellulari

 

iphone5

iphone5

Bisogna dire però che negli ultimissimi anni, per rispondere alle esigenze dell’utenza (video, tv, ecc.), vi è stata una specie di inversione di tendenza con produzione e diffusione nel mercato di cellulari sempre più sottili ma anche più grandi con display ampio, proprio per la necessità ormai di utilizzare il dispositivo mobile quasi come un televisore.

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Furiosi venti di libeccio nella notte: strage di alberi in molte regioni

Cronaca: arrestato “Igor il Russo”, il famoso killer di Budrio

Maltempo in Campania: traghetti fermi nel Golfo di Napoli per il vento forte

Inizio settimana prossima all’insegna del FREDDO sull’Italia (LE MAPPE)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti