Sanità: approvati nuovi lea, contro gli esami inutili

Sanità: approvati nuovi livelli essenziali di assistenza, prosegue la rivoluzione nel servizio sanitario

Sanità, nuovi livelli Lea /In ambito sanitario è in atto una mezza rivoluzione per contrastare la futura sottrazione di oltre 8 miliardi di euro al servizio sanitario stesso. Una nuova strategia si sta portando avanti, quindi, proprio per recuperare almeno in parte qui fondi e per limitare gli sprechi. Il ministro della Salute attualmente in carica, Renato Balduzzi ha optato prima di tutto per un aggiornamento dei Lea, ovvero i livelli essenziali di assistenza. In altri termini la lista (estremamente lunga) di seimila voci in cui è scritto quali sono gli interventi, le visite, i ricoveri, le terapie e le analisi passati dal servizio sanitario. Si è cominciato lavorando sui livelli di assistenza, non modificati dal 2001, prevedendo una stretta in grado di ridurre soprattutto gli esami inutili.

Sanità

Sanità

La stretta sarà orientata in primis sulle indagini molto costose. Da qui, la scelta di dare una limata alle prescrizioni. Potranno sottoporsi a questi esami, dunque, solo coloro che rientreranno in una casistica che gli esperti stanno finendo di stilare. Un esempio su tutti: niente più Tac e risonanza magnetica per un semplice dolorino al ginocchio. Tra i nuovi livelli di assistenza, poi, entra il parto indolore. Al momento è garantito in un numero di ospedali che non supera il 40%. Si parla di epidurale, di anestesia dal bacino in giù in grado di non far soffrire la donna, di farla comunque essere vigile e di non compromettere le condizioni psicofisiche del bambino.

Malattie rare / Oltre a 110 malattie rare entreranno ora nei livelli essenziali di assistenza anche cinque patologie croniche molto diffuse e fino ad oggi non riconosciute: le broncopneumopatie croniche ostruttive, le ostemieliti, le patologie renali croniche, il rene policistico autosomico dominante e la sarcoidosi.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?
L’Italia tra riprese anticicloniche e venti freddi settentrionali: in sintesi il tempo sino a fine anno

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti