Svezia: una serra nel grattacielo

Svezia: una serra nel grattacielo per risparmiare la quantità di suolo da utilizzare ed ottimizzare la produzione agricola

Sovrappopolazione e utilizzo dei suoli

La popolazione mondiale sta crescendo a ritmi frenetici tanto che ai tassi attuali entro il 2050 ci saranno due miliardi in più di esseri umani. Inutile dire che simili cambiamenti demografici portano sempre più al centro dell’opinione pubblica e all’attenzione dei governi il problema dell’approvvigionamento alimentare. Tra l’altro è in atto anche una rivoluzione demografica che farà si che circa 8 persone su 10 vivranno in enormi agglomerati urbani che saranno delle vere e proprie megalopoli con oltre 1o milioni di abitanti.

L’aumentata richiesta alimentare costringerà ad utilizzare superfici di suolo sempre maggiori da destinare all’agricoltura e all’allevamento (soprattutto intensivo). Il problema però è che, stando ai dati attuali, secondo un’analisi fatta dalla FAO il terreno disponibile non sarà sufficiente per venire incontro al fabbisogno alimentare. Infatti, sempre secondo la ricerca condotta dalla FAO, entro il 2020 sarà disponibile una quantità di suolo pari alla metà di quella utilizzabile nel 1960. E nel 2050 è attesa un’ ulteriore diminuzione. E’ chiaro che qualsiasi soluzione volta a risolvere tale problema dovrà puntare al risparmio delle superfici da utilizzare.

Svezia, una serra nel grattacielo

Una risposta al problema della disponibilità del suolo arriva dalla Svezia, dove è in  costruzione il primo grattacielo serra un vero e proprio edificio a sviluppo verticale i cui piani saranno destinati a contenere serre agricole  per produrre alcune varietà di ortaggi come sedano, insalata e spinaci.  La struttura è in costruzione  a Linkoping ed è stata progettata dalla società alimentare Plantagon già distintasi come tra le aziende più innovatrici aggiudicandosi il Red Herring Top 100 Global Award 2012, una competizione che premia le società che adottano le soluzioni più innovative. Il grattacielo serra sarà elevato 54 m e sarà costruito in modo da massimizzare l’assorbimento della luce solare.

Scopo di tali soluzione è di guadagnare la superficie di terreno coltivabile, sfruttando l’altezza e al contempo di ridurre i consumi di acqua, suolo ed energia. Obbiettivo futuro sarà quello di coprire le esigenze agricole minimizzando l’utilizzo di suolo in modo da tener conto dell’aumento della popolazione mondiale. Anche USA, Cina e Giappone sono interessati alla soluzione proposta dala compagnia svedese; si tratterebbe di una scelta più green ed anche molto intelligente; secondo le prime stime un grattacielo serra di 25 piani sarebbe in grado di ricoprire il fabbisogno alimentare di 350.000 persone.

Svezia: una serra nel grattacielo

Svezia: una serra nel grattacielo. Fonte: www.scattidigusto.it

 


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Meteo Protezione Civile: freddo intenso e nevicate al centro-sud domani
  • Maltempo in Puglia : temporali nevosi nel barese. Forte gragnola su Bari, imbiancata!
  • Catastrofe in Cile: enorme frana travolge un paese, morti e dispersi
  • Meteo a 7 giorni: l’alta pressione inseguirà il FREDDO, ma a Natale…
    Meteo a 15 giorni: dopo Natale probabili nuove fasi perturbate su mezza Italia

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti