Chili di troppo? scoperto che fanno bene alla salute e allungano la vita

Chili di troppo? scoperto che ti allungano la vita perchè riducono fino al 6% il rischio di morte prematura per infarto e patologie gravi

Chili di troppo?  Siete sovrappeso e vi preoccupano i chili in più non solo per la linea ma anche per la salute? Bene, negli ultimi giorni, una ricerca condotta da una scienziata ed epidemiologa americana, di nome Katherine Flegal (appartenente al Centro per il controllo delle malattie e la prevenzione del Maryland, in Usa) ha portato alla luce una notizia molto inattesa, in seguito a studi e test approfonditi su un vasto gruppo di persone per l’appunto sovrappeso. In pratica avere qualche chilo di troppo arriva a ridurre del 6% il rischio di decesso prematuro. E’ naturale che non si deve confondere “qualche chilo in più” con l”obesità, cioè una vera e propria patologia piuttosto seria, che viene dagli esperti addirittura paragonata al fumo per il numero di morti che causa. Tuttavia, un risultato della stessa ricerca porta ad affermare che forme di obesità lievi non aumentano ma al contrario, in alcuni casi, limitano il pericolo di decesso prematuro del 5%. Insomma, il grasso aiuta la salute e nello specifico allunga la vita perchè previene da infarti e patologie che provocano la morte prematura.

 

Chili di troppo?

Chili di troppo? aiutano a prevenire infarto

Il paradosso della bilancia passa attraverso l’indice di massa corporea (Imc). Chi può vantare un peso ideale ha un Imc compreso tra 18,5 e 24,9. Essere moderatamente in sovrappeso, come dice lo studio, significa avere un indice di massa corporea tra 25 e 29,9. Mentre nel caso di un’obesità lieve il valore è compreso tra 30 e 34,9. E’ questo il limite che demarca il supposto beneficio dell’adipe. Perché se l’Imc è superiore a 35 il soggetto in questione è affetto da obesità severa e ha il 29% di possibilità in più di andare incontro a morte prematura. Un destino che tocca, tra l’altro, anche chi è sottopeso. Con Imc inferiore a 18,5 il rischio di decesso aumenta del 10%. La ricerca condotta dalla studiosa americana e dal suo team ha mosso comunque alcune critiche da parte di altri scienziati che rimangono perplessi più che altro sul risultato deterministico finale della ricerca stessa. Vedremo gli eventuali sviluppi.

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 17 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : freddo in netta intensificazione da oggi. Maltempo e nevicate in arrivo dai Balcani

Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Il TEMPO in SINTESI sino a NATALE!

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti