Clamorosa scoperta: il fruttosio non fa dimagrire ma provoca un aumento della sensazione di fame

Clamorosa scoperta: il fruttosio non fa dimagrire, al contrario fa perdere il senso di sazietà e induce ad assimilare più calorie

Clamorosa scoperta in materia di alimentazione / Una recente ricerca coadiuvata da vari test sperimentali, ha portato alla luce un’importante scoperta: gli alimenti edulcorati con fruttosio, invece che con lo zucchero, non stimolano a sufficienza il senso di pienezza e pertanto inducono a sentire più fame e quindi possono far ingrassare.  Per il cervello, infatti, gli edulcoranti non sono tutti uguali, e il nostro corpo reagisce diversamente a seconda se ingeriamo zucchero, ovvero il semplice glucosio, oppure fruttosio.

Fin’ora il fruttosio era visto come un elemento sano e addirittura in grado di far dimagrire, anche perchè parliamo di zuccheri vegetali, per l’appunto derivati dalla frutta. Ma in realtà il fruttosio utilizzato nella gran parte degli alimenti industriali è derivato dal mais che risulta essere un alimento spesso di dubbia qualità. Il fruttosio dunque, come evidenzia questo nuovo studio, ha delle ripercussioni sulla salute delle persone, poiché agisce sul cervello in modo differente dal glucosio, ovvero non mette in moto in modo adeguato il senso di pienezza, facendoci mangiare di più, assorbendo in tal modo più calorie. Questo è quanto affermano nello specifico i ricercatori statunitensi della Yale University School of Medicine, i quali hanno condotto lo studio in questione; studio i cui risultati sono stati pubblicati sul noto “Journal of American Medical Association” (JAMA).

Clamorosa scoperta

Clamorosa scoperta: il fruttosio non fa dimagrire

Il dottor Robert S. Sherwin, endocrinologo, che ha guidato la ricerca, afferma: «Le persone consumano molto più fruttosio oggi rispetto al passato perché è più conveniente [rispetto allo zucchero] ma si tratta di una scelta conveniente per le aziende, non del tutto però per il consumatore. «Quando si mangia, il corpo riconosce che del cibo è in arrivo, e in ultima analisi, il cervello fa del suo meglio per regolare il numero di calorie di cui abbiamo bisogno e la quantità di grasso che abbiamo nel nostro corpo, cercando di mantenere un equilibrio in modo che non mangiamo troppo o troppo poco; nel caso del fruttosio, ciò non avviene regolarmente ed ecco che il nostro corpo o meglio, il cervello, non riesce a comprendere il senso della sazietà», conclude Sherwin.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Previsioni Meteo : prossimi giorni ancora col maltempo, nuova irruzione artica imminente!

Il maltempo si fa pesante: allerta meteo per le prossime ore. Vediamo le zone interessate.

Le previsioni della protezione civile per SABATO 16 DICEMBRE
Meteo a 15 giorni: cosa potrebbe succedere tra Natale e Capodanno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti