Scossa magnitudo 7.7 in Alaska, allarme onda anomala rientrato

Scossa magnitudo 7.7 in Alaska: violentissima scossa di terremoto scuote il Golfo d’Alaska, cessato per fortuna allarme tsunami

Scossa magnitudo 7.7 in Alaska / Una violenta scossa di terremoto è avvenuta alle ore italiane 09.58 (corrispondenti alle 23.58 del 4 Gennaio 2013 locali), a pochi chilometri dalla costa meridionale dell’Alaska, dunque nel golfo d’Alaska, situato nell’Oceano Pacifico. Secondo quanto riportato dall’istituto sismico americano (USGS) la scossa ha raggiunto la magnitudo di 7.7 gradi sulla scala Richter ed inoltre è risultata anche molto superficiale, dato che la sua profondità è stata fissata a soli 9.6 km. 

Scossa magnitudo 7.7 – ecco l’epicentro nella mappa

Scossa magnitudo 7.7 in Alaska

Scossa magnitudo 7.7 in Alaska: ultimi aggiornamenti, allarme tsunami rientrato

A seguito della scosse registrate è stato prontamente diffuso un allarme tsunami per il sud dello stato americano e per le coste del Canada. L’Alaska Tsunami Warning Center aveva diramato un allarme per una area costiera di circa 764 chilometri per rischio inondazioni significative, ma fortunatamente l’allarme è poi cessato e non vi sono state onde anomale.

Seguite gli aggiornamenti anche su facebook

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 17 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : freddo in netta intensificazione da oggi. Maltempo e nevicate in arrivo dai Balcani

Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Il TEMPO in SINTESI sino a NATALE!

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti