Larry Page, fondatore di Google, attacca Apple e Facebook : “Lavorano male”

Larry Page – Ritrova la voce il creatore di Google. Attacco nei confronti dei colossi Apple e Facebook : “Pensiamo troppo alla competizione”.

Larry Page/ Il fondatore di Google ritrova la voce in tutti i sensi. Infatti dopo i diversi problemi, ora ampiamente superati, alle corde vocali torna a parlare del mondo del web e della “competizione” instauratasi fra i vari colossi che governano il mondo di internet. Il Signore di Google “bacchetta” la Apple, che ai tempi di Steve Jobs voleva la “guerra termonucleare” verso Android. “Non mi pare abbia funzionato granché”, commenta Page. Qualche parola anche verso Facebook : “Non hanno buoni prodotti”.

Larry Page

Larry Page – Ritrova la voce il creatore di Google. Attacco nei confronti dei colossi Apple e Facebook : “Pensiamo troppo alla competizione”

Page appare seriamente preoccupato per lo stato dell’arte dell’innovazione nel mondo dell’hi-tech, più che per i livelli ragigunti dalal concorrenza. La sua ideologia è quella di un ciclo evolutivo nei concetti e nei prodotti che non migliori quanto già esiste del 10%, ma porti il discorso più avanti di dieci volte.

Queste le sue parole : “Pensiamo troppo alla competizione, ma non è un parametro che da solo ha permesso che venissero realizzate grandi cose. Non credo sia così eccitante arrivare al lavoro pensando di dover soltanto tenere testa a un concorrente. In questo modo si fanno sempre le stesse cose, certo con un’apprezzabile sicurezza. Ma i miglioramenti graduali dei prodotti alla lunga portano alla decadenza delle aziende tecnologiche. Perché in questo settore esistono i salti generazionali improvvisi, i cambiamenti non incrementali. Gmail non avrebbe mai visto la luce se avessimo continuato semplicemente a migliorare gli algoritmi del motore di ricerca”.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Violento terremoto colpisce l’Indonesia: “numero imprecisato di morti”

Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma

Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Ultimissime della sera: uno sguardo alle ultime novità messe in luce dal modello europeo
Uno sguardo al periodo post natalizio; ecco quali strade potrebbe percorrere l’atmosfera

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti