Idrometeore: la brina, di che fenomeno si tratta?

Idrometeore: la brina, nelle fredde giornate invernali, può capitare di vedere le nostre macchine ricoperte di cristalli di ghiaccio. Di cosa si tratta?

Idrometeore: la brina/La brina è un rivestimento di cristalli di ghiaccio che si forma su superfici solide. Spesso si forma su oggetti al suolo, come piante, auto parcheggiate, parabrezza, finestre e anche sulla neve. Condizione necessaria affinchè la brina si formi sul suolo è che la temperatura dell’aria sia al di sopra del punto di congelamento, mentre la temperatura del suolo sia al di sotto del punto di congelamento. A volte può succedere, durante la notte, che l’aria sia molto fredda a tal punto che la temperatura scenda fino a un valore, chiamato temperatura di rugiada: l’aria diviene satura e il vapore comincia a condensare su ogni oggetto solido. Quando nelle notti invernali, con cielo sereno e calma di vento, la temperatura di rugiada è al di sotto dello zero ( temperatura di brina), il vapore passa direttamente dallo stato gassoso allo stato solido (processo noto con il nome di “sublimazione”) e cristallizza su qualsiasi oggetto.

Idrometeore: la brina : nelle fredde giornate invernali, può capitare di vedere le nostre macchine ricoperte di cristalli di ghiaccio.(Fonte: astrogeo.va.it)

Idrometeore: la brina : nelle fredde giornate invernali, può capitare di vedere le nostre macchine ricoperte di cristalli di ghiaccio (Fonte: astrogeo.va.it)

All’alba, quando il Sole comincia a risalire, la brina sulla vegetazione comincia  a sciogliersi e  a evaporare. Questo causa un rapido aumento dell’umidità relativa dell’aria.

 

Articolo a cura di Alberto Spedicato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti