Aaron Swartz morto suicida: era fonte di Wikileaks? scoppia il caso

Aaron Swartz contattava Assange: è possibile fosse una fonte di Wikileaks

Aaron Swartz / Con dei tweet riconosciuti come autentici, l’organizzazione ammette un collegamento con l’attivista digitale morto suicida, già coinvolto in un’inchiesta per presunti crimini informatici. 

Nulla di ufficiale, ma stando al parere di Kristinn Hrafnsson, rappresentante dell’organizzazione di Julian Assange che raccoglie, come molti di voi sapranno, documenti riservati, è molto possibilista sul fatto che Aaron Swartz, il ragazzo talentuoso esperto di web e informatica recentemente suicidatosi , potesse essere stato una fonte del sito. Ciò che era già certo è che Swartz fosse in in contatto con Assange e seguiva da vicino l’organizzazione. 

Aaron Swartz

Aaron Swartz era informatore di Wikileaks?

Nei tweet comparsi sul profilo di Wikileaks in cui queste informazioni venivano rivelate e confermate come autentiche, le parole usate non lasciavano adito a dubbi: “Swartz era in contatto con Assange” e “sosteneva l’organizzazione”. L’ultimo tweet è più vago: “Crediamo, ma non possiamo provare, che Swartz fosse una nostra fonte”. Le conferme mancano perché Wikileaks, per proteggere le proprie fonti, attiva procedure di anonimizzazione molto rigorose dai primi contatti, e non mantiene “log” con le utenze, ip e nominativi di nessuno. Proprio per evitare che eventuali indagini possano intaccare le fonti. Le accuse mosse verso Swartz erano quelle di intrusione in sistemi protetti, nel dettaglio quello del database accademico JSTOR da cui il ragazzo avrebbe scaricato milioni di documenti. Tale rivelazione (ancora tutta da confermare) sarebbe stata fatta in seguito all’intrusione dell’Fbi nella vita privata del giovane hacker, e molti credono che questo sia in realtà un tentativo per dimostrare che gli attacchi a Swartz non fossero rivolti direttamente alla sua battaglia per la libertà della Rete ma fossero invece indirizzati proprio a Wikileaks.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

MALTEMPO: ecco dove colpirà maggiormente tra venerdì 15 e sabato 16 dicembre
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti