Dipendenza da pc e internet: ATTENZIONE ALLA SINDROME DI HIKIKOMORI

Dipendenza da pc e internet: un problema spesso sottovalutato che in Giappone è molto diffuso e si chiama HIKIKOMORI

Dipendenza da pc e internet / Sempre piu’ persone, e nello specifico giovani, passano ore e ore davanti al pc o altre apparecchiature simili; sempre piu’ diffuso è quindi il fenomeno di isolamento sociale: secondo la Federazione italiana degli ordini dei medici, sono circa 240mila, i ragazzini e adolescenti italiani che passano mediamente più di tre ore al giorno davanti al pc.

Secondo La Fnomceo, “Le istituzioni italiane non sembrano preoccuparsi ed è un limite evidente, giacché la realtà sociale è fatta anche e soprattutto di queste problematiche, con un’espansione clinica che valutiamo quotidianamente”. Ne conseguirebbero infatti disturbi comportamentali ed effetti in alcuni casi gravi, in risposta a un fenomeno sottovalutato, che risponde al nome Hikikomori (etimologia giapponese). Gli adolescenti che adottato questo comportamento non sono autistici, né soffrono di fobia scolare, secondo i medici: “Il più delle volte riescono a raggiungere la sufficienza nelle materie scolastiche, confermando che frequentano l’ambiente didattico come una sorta di obbligo, e poi si ritirano dal mondo reale per calarsi completamente in quello virtuale”.

Dipendenza da pc e internet

Dipendenza da pc e internet sempre più crescente, preoccupa medici ed esperti

Ma a cosa si riferisce esattamente il termine Hikikomori? In pratica con tale definizione si intendono quei soggetti che permangono rinchiusi in stanza, facendosi compagnia solo con strumenti tecnologici, come console, computer, telefoni cellulari e così via. Si tratta di un vero e proprio fenomeno sociale che è apparso inizialmente in Giappone, con l’avvento prepotente della tecnologia, e ora minaccia anche l’Italia, secondo il parere degli esperti. L’hikikomori si isola nella sua stanza, naturalmente connesso ad internet, frequenta i social network, guarda la tv e gioca con i video game, spesso alternando senza tregua queste cose o addirittura svolgendole insieme.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti