Incredibile a Londra: perde naso e glielo ricostruiscono sul braccio

Incredibile a Londra: perde il naso in seguito ad una grave forma di tumore (poi guarita) e i medici glielo ricostruiscono sul braccio grazie alle staminali

Incredibile a Londra / E’ la storia di un imprenditore di Londra, un uomo dell’età di 56 anni, che in seguito ad una severa forma di cancro alla pelle (alla fine vinta dai medici), ha praticamente perso il suo naso; l’uomo, non arrendendosi, ha deciso di farselo ricostruire grazie ad un intervento chirurgico con l’impiego delle cellule staminali impiantate nella pelle dell’avambraccio. Questo è l’ennesima riprova di come abbia fatto progressi eccezionali la ricerca sulle staminali e il loro utilizzo possa portare a risultati notevolissimi, grazie anche all’alta chirurgia e al lavoro dei medici.

Incredibile a Londra: perde naso e glielo ricostruiscono sul braccio

Incredibile a Londra: perde naso e glielo ricostruiscono sul braccio

I ricercatori e i dottori dell’University College di Londra ci stanno ancora lavorando, ma il naso è quasi pronto e si può già affermare che risulti praticamente uguale all’originale del pazienta, inclusa una lieve forma di asimmetria (che l’uomo ha deciso di lasciare per il suo nuovo naso). Se tutto andrà bene, presto il nuovo naso sarà trasferito dalla sua sede di “coltura provvisoria” sul braccio alla sede naturale sulla faccia del paziente, che dovrebbe tornare a usarlo normalmente recuperando anche il senso dell’olfatto.  Il nuovo naso e’ stato fatto crescere a partire da un modello di vetro spruzzato di un materiale sintetico che ha creato una ‘impalcatura’ per le staminali del paziente.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Rischio alluvioni al nord : nubifragi in atto e neve in rapida fusione – massima allerta

Maltempo: a Trieste grosso muro crolla su quattro auto [FOTO]

Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

NEWS DELLA SERA: confermato il rinforzo dell’alta pressione in terza decade, ma prima…
MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti