Renault-Nissan, Daimler e Ford: arriva la macchina ad idrogeno

Renault-Nissan, Daimler e Ford: arriva la macchina ad idrogeno. La nuova generazione d’auto potrebbe essere pronta per il 2017

Renault-Nissan, Daimler e Ford, arriva la macchina ad idrogeno: Le tre grandi aziende automobilistiche hanno stabilito un accordo per sviluppare un progetto che prevede la fabbricazione e la messa in vendita di un auto interamente alimentata dall’idrogeno. Si tratterà di autoveicoli che seguiranno la tecnologia fuel cell.

In questo modo le tre società avranno modo di mettere assieme le loro esperienze e confrontarsi sui risultati finora raggiunti così da poter perfezionare ulteriormente questo prodotto d’avanguardia e al contempo ottimizzarne i tempi di produzione.  Le tre case automobilistiche hanno infatti pianificato per il 2017 il termine per la messa in commercio di autovetture alimentate dall’idrogeno

L’accordo da un lato mira a contrapporsi all’analoga iniziativa della Honda, dall’altro mira a sollecitare le scelte e le strategie economiche riguardanti la politica energetica in modo da creare i presupposti per poter facilitare la diffusione di questa nuova generazione di autoveicoli.

Le auto ad idrogeno producono energia rilasciando solo vapore acqueo dovuto alla reazione esotermica che si crea quando l’idrogeno si combina con l’ossigeno. Si tratterebbe quindi di un autoveicolo a zero emissioni che aiuterebbe ad eliminare una parte delle emissioni di CO2.

Renault-Nissan, Daimler e Ford: arriva la macchina ad idrogeno

Renault-Nissan, Daimler e Ford: arriva la macchina ad idrogeno. Fonte: green.autoblog.com


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS
  • Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV
  • Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre
  • Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
    Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti