CAMBIA IL METODO per calcolare il peso forma: la grande novità

CAMBIA IL METODO per calcolare il peso forma: scoperta una formula piu’ completa per sapere se siamo grossi o magri

CAMBIA IL METODO per calcolare il peso forma / Una ricerca della nota e prestigiosa Oxford University, grazie al lavoro costante di ricercatori e studiosi, ha messo a punto un nuovo metodo per calcolare il peso forma, e dunque per valutare meglio se siamo sottopeso o al contrario, abbiamo i cosiddetti chili di troppo. La nuova formula ha come obiettivo quello di sostituire completamente il vecchio calcolo che considerava esclusivamente l’altezza dell’individuo e per l’appunto il suo peso.  La novità sta proprio nell’inserimento di nuovi importanti fattori all’interno della formula matematica.

CAMBIA IL METODO per calcolare il peso forma

CAMBIA IL METODO per calcolare il peso forma

Col metodo ora in uso per calcolare il nostro peso occorre dividere il peso corporeo per l’altezza elevata al quadrato. La nuova formula, come spiegato da uno dei suoi ideatori Trefethen, che potrebbe presto essere introdotta ufficialmente, invece, tiene conto di altri fattori molto importanti e fin’ora trascurati: nello specifico secondo la nuova ricerca è necessario moltiplicare il peso per 1,3 e dividere il tutto per la nostra altezza elevata a 2,5. Questa nuova formula risulta molto più completa, stando a quanto spiega Nick Trefethen: ” il vecchio metodo è una stima approssimativa che non tiene conto delle persone basse e di quelle molto alte. Il nostro algoritmo è, invece, preciso perché bilancia più accuratamente il peso con l’altezza. Con il calcolo classico i bassi pensano di essere più magri del reale e i molto alti credono di essere più grassi di quanto non siano in realtà. Si tratta di un conto che andava bene in tempi in cui non esistevano i calcolatori. Con la nuova formula chi misura meno di 1 metro e 52 guadagna 1 punto di Bmi e risulterà quindi più grasso. Al contrario, chi si avvicina ai 2 metri di altezza perde 1 punto, rivelandosi quindi più magro». Vedremo ora gli inevitabili sviluppi.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Nubifragi in Sardegna : violenta grandinata si abbatte su Tempio Pausania [VIDEO]

Violento maltempo in Sardegna: impressionanti allagamenti a Cagliari [VIDEO]

Allerta Protezione Civile: la settimana si apre con forti piogge e temporali

Correnti fresche da nord-est sull’Italia: alcune regioni coinvolte da tempo instabile
Modello europeo: ancora diversi giorni di tempo instabile ma verso fine mese…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti