Moria delfini : 33 esemplari morti sulle spiagge tirreniche

Moria delfini – Trentatre esemplari sono stati trovati morti sulle spiagge italiane del versante tirrenico. È allarme ambientale.

Moria delfini/ Brutte notizie dal Ministero dell’Ambiente, il quale lancia l’allarme nei mari italiani a causa dell’elevato numero di delfini morti rispetto alla media. Tra Gennaio e Febbraio 2013 è stata osservata nel Mar Tirreno una costante crescita di delfini morti e spiaggiati. Addirittura ben 33 esemplari sono stati trovati spaggiati sulle coste di Lazio, Campania, Toscana, Calabria, Sicilia e Sardegna.
Notizie tragiche dunque quelle giunte dal Ministero dell’Ambiente, il quale sottolinea l’enorme differenza tra i decessi di quest’ultimo periodo e la media storica, che non supera i 4 esemplari l’anno.
Il ministero dell’Ambiente sta attentamente monitorando la situazione grazie all’ausilio scientifico dell’ Universita’ di Pavia,dell’ Universita’ di Padova, dell’ Asl, e degli Istituti Zooprofilattici e Arpat. Dalle prime analisi effettuate sembra di poter escludere sostanze velenose/dannose immesse dall’uomo quali petrolio o sostanze inquinanti o anche esercitazioni militari. Molto probabilmente potrebbe trattarsi di un infezione (in 6 soggetti e’ stata rinvenuta traccia del batterio Photobacterium Damselae).

Moria delfini

Moria delfini – Trentatre esemplari sono stati trovati morti sulle spiagge italiane del versante tirrenico. È allarme ambientale.

Interviene anche il Ministro Clini :  ”La Rete nazionale di monitoraggio degli spiaggiamenti sta svolgendo un ottimo lavoro di raccordo tra tutti i soggetti coinvolti e di campionamento, ma vogliamo continuare a studiare da vicino questo fenomeno cosi’ preoccupante. Attendiamo nelle prossime settimane dati certi che mettano al confronto le conoscenze teoriche sulle correnti marine con i dati meteo-marini degli ultimi mesi e la situazione su eventuali spiaggiamenti avvenuti in Francia e in Spagna, cosi’ da ricostruire un quadro complessivo della situazione”.

Sono disponibili le previsioni meteo e le WEBCAM della tua località/zona cercandola nell’apposito riquadro in HomePage.
Aggiornamenti anche su Facebook.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Nubifragio nel messinese: fiume di fango e pietre a Fantina [VIDEO]

Occhio in spiaggia : attenzione alla “Caravella Portoghese”. È velenosa e pericolosa per l’uomo

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Guardate quanta aria fredda in arrivo dall’Europa!
ALLERTA protezione civile per VENERDI 22 GIUGNO

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti