ALLARME ANTIBIOTICI: fanno male, attenzione all’amoxicillina

Da una ricerca in materia di influenza e trattamento di antibiotici, emerge ancora una volta la pericolosità dei farmaci, e in particolare quelli aventi il principio attivo dell’amoxicillina, che può risultare dannoso per la salute del paziente. Sarebbe infatti un medicinale particolarmente aggressivo, i cui effetti collaterali superano molto spesso i reali benefici dati dal medicinale stesso.

Secondo gli esperti, quando sussiste un’ infezione alle vie respiratorie non è semplice capire se questa è di origine virale o batterica, soprattutto perché i sintomi sono simili. Per distinguerli servirebbero analisi mediche più approfondite, ma spesso i dottori di base hanno la “prescrizione di antibiotici facile”  e questi invece sono in realtà utili e adatti solo nel caso di infezioni batteriche. Nell’ambito delle infezioni virali, con tali farmaci, si fa quindi piu’ male che bene al paziente.

I ricercatori, per giungere a queste conclusioni, hanno utilizzato un campione di 2000 pazienti che presentavano un’infezione alle basse vie respiratorie per cui non c’era sospetto di polmonite. Metà di loro è stata trattata con l’amoxicillina, l’altra metà con un placebo. Risultato: fra i due gruppi di persone vi sono state poche differenze in termini di risposta alla terapia (piu’ o meno stessi sintomi), ma rispetto al placebo l’amoxicillina provocava effetti collaterali significativi nei pazienti, come principalmente nausea, eritemi o diarrea. 

Gli antibiotici sono responsabili di un lieve beneficio nel decorso della malattia ed evitano che la malattia peggiori, specialmente nei pazienti con meno di 60 anni. Ma non è giustificato un loro uso indiscriminato, dato che in diversi casi gli effetti collaterali superano questi lievi benefici. Il trattamento antibiotico è importantissimo in casi selezionati, e questi farmaci curano efficacemente la polmonite”. Queste le parole di uno dei coordinatori della ricerca.

In generale, a seguito della ricerca, i medici hanno esposto il consiglio di non prescrivere antibiotici qualora il paziente risulti a basso rischio, non presenti effetti influenzali troppo pronunciati e non vi sia il sospetto di una polmonite.

ALLARME ANTIBIOTICI: POSSONO FAR MALE AI PAZIENTI

ALLARME ANTIBIOTICI: POSSONO FAR MALE AI PAZIENTI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Martedì 19 Giugno 2018

Clima, record per Messina : è il giugno più piovoso della storia

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

L’anticiclone mostra già i primi ‘acciacchi’: nuovi temporali previsti nei prossimi giorni
Meteo a 7 giorni: alta pressione, ma con molte smagliature!

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti