STARE IN MEZZO ALLA NATURA migliora moltissimo la nostra creatività

STARE IN MEZZO ALLA NATURA ci fa essere piu’ creativi / Una ricerca scientifica coadiuvata da test sperimentali (sono stati esaminati nello specifico 56 persone), ha dimostrato quanto sia importante per la nostra mente e in particolare per le nostre qualità creative, stare in mezzo alla natura, all’aria aperta. Lo studio è stato realizzato presso l’Università dello Utah e quella del Kansas, che hanno collaborato insieme.
Dunque, passeggiare in montagna o in generale in ambienti naturali, lontani dal “mondo tecnologico”, può aiutare non solo i nostri polmoni, ma anche la “capacità di pensiero creativo”, addirittura del 50 % secondo le analisi dei ricercatori. Sono stati esaminati 56 individui, divisi in otto gruppi, poi inviati rispettivamente nelle montagne e nei campi dell’Alaska, del Colorado, del Maine o dello Stato di Washington; i volontari non avevano con sè telefono cellulare, pc, e altri strumenti tecnologici, ed hanno così trascorso quattro giorni immersi nella natura incontaminata. Prima di partire, la metà dei soggetti, ossia 28 di loro, è stata sottoposta a test di misurazione delle attività cognitive complesse, come la capacità di ragionare creativamente o risolvere problemi. L’altra metà dei volontari ha fatto gli stessi test al quarto giorno di immersione nella natura: le loro capacità creative sono risultate superiori in media del 50 % rispetto agli altri. 

David Strayer, uno dei coordinatori della ricerca, ha affermato: “Distaccarsi dagli oggetti tecnologici di ogni giorno come i telefoni e i social media permette al cervello di riposare e reinstaurare i processi di pensiero creativo”.
STARE IN MEZZO ALLA NATURA

STARE IN MEZZO ALLA NATURA


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Emilia 12 dicembre 2017 : il fiume Parma esonda ed allaga Colorno – FOTO

Maltempo, alluvioni in Emilia : il Secchia fa paura a Modena – Traffico in tilt sulla A22

Alluvione in Emilia: strage nel modenese, morti un centinaio di animali

Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti
INSTABILITA’: le news sulla nuova fase di maltempo attesa dalla seconda metà del mese

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti