Esordio di settimana instabile, poi lento miglioramento

Esordio di settimana instabile, poi lento miglioramento. Miglioramento più incisivo verso metà settimana

Esordio di settimana instabile, poi lento miglioramento. L’attuale circolazione depressionaria porterà ancora 36-48 ore di tempo molto instabile specie al Nord, sulla Sardegna e sull’arco tirrenico dove l’aria fredda in ingresso sul Mediterraneo occidentale si muoverà poi verso il Tirreno sotto forma di correnti di Libeccio. Ne deriveranno precipitazioni intermittenti anche in forma di rovescio con calo della quota neve fino a livelli collinari al Centro-Italia e sulla Sardegna. Nevicate a quote molto basse fino a quote pianeggianti riguarderanno invece il Nord-Ovest.

Da Martedì la circolazione depressionaria tenderà ad attenuarsi anche se l’instabilità lascerà lentamente le nostre Regioni, attardandosi di più su Isole e versante tirrenico.  Occorre precisare che comunque non si tratterà di un miglioramento risolutivo in quanto  i primi di Marzo potrebbero riservare nuove insidie perturbate anche se la loro dinamica non è ancora ben inquadrata dai modelli. Restando al medio termine questo è ciò che si attende:

Martedì 26 Febbraio 2013  la depressione inizierà a colmarsi, sebbene permarrà una circolazione instabile sui mari ad Ovest dell’Italia. Di conseguenza i cieli si presenteranno nuvolosi o molto nuvolosi con piogge sparse e locali rovesci al Centro-Sud, sulle Isole ed al Nord-Ovest. La neve cadrà a quote molto basse sul Piemonte e in collina sulle aree interne del Centro. Maggiori aperture con tempo asciutto riguarderanno il Nord-Est. In serata è attesa una generale attenuazione dei fenomeni.

Mercoledì 27 Febbraio 2013 residue condizioni d’instabilità daranno luogo a precipitazioni sparse al Sud, sulle Isole e su Lazio ed Abruzzo. Altrove avanzeranno le schiarite, sebbene in un contesto di generale variabilità. Le temperature, ancora fredde nei valori minimi, tenderanno invece gradualmente a risalire nei valori massimi.

Giovedì 28 Febbraio, ultimo giorno del mese il tempo rimarrà variabile, con nuvolosità sparsa a tratti compatta su quasi tutta l’Italia. Tuttavia il tempo sarà asciutto. Condizioni meteo invece in peggioramento sulla Sardegna dove tornerà a piovere in modo diffuso per l’approfondimento di una nuova ciclogenesi che poi apporterà un nuovo cambiamento delle condizioni atmosferiche sull’Italia nei primi giorni di Marzo.

Esordio di settimana instabile, poi lento miglioramento

Esordio di settimana instabile, poi lento miglioramento


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse
  • Meteo Protezione Civile: ancora maltempo nella giornata di domani
  • Meteo : enorme perturbazione artica sta avvolgendo l’Europa. L’Italia sotto la morsa del maltempo
  • MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?
    METEO LUNGO TERMINE: ecco cosa ci riserverà il futuro

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti