Malattie Rare: UE stanzia 150 milioni di euro

Malattie Rare, ecco l’impegno dell’UE – Il 28 Febbraio 2013 (ieri), è stata celebrata la Giornata Mondiale delle Malattie Rare, volta principalmente a sensibilizzare sia gente comune, che medici, e case farmaceutiche su tali patologie e la loro importanza. Notizia recente è quella dell’intervento della Commissione europea che ha annunciato un finanziamento corposo (circa 150 milioni di euro) per 26 nuovi progetti di ricerca dedicati proprio allo studio di malattie rare. Secondo le prime stime, tali progetti favoriranno un miglioramento delle condizioni di vita di circa 30 milioni di persone, affette da malattia rara.

Malattie rare, UE stanzia 150 milioni di euro per 26 progetti di ricerca

Malattie rare, UE stanzia 150 milioni di euro per 26 progetti di ricerca

 L’obiettivo e’ mettere in comune le risorse e collaborare nel tentativo di studiare a fondo le malattie rare e trovare cure adeguate. Maire Geoghegan-Quinn, commissaria europea per la Ricerca, l’innovazione e la scienza, ha affermato: “La maggior parte delle malattie rare colpisce i bambini e comporta patologie genetiche devastanti, causando un grave deterioramento della qualita’ della vita e la morte prematura. Ci auguriamo che questi nuovi progetti di ricerca possano avvicinare i pazienti, le loro famiglie e gli operatori sanitari a una cura e sostenerli nella battaglia quotidiana con la malattia”. I 26 nuovi progetti riguardano un’ampia gamma di malattie rare, quali disturbi cardiovascolari, del metabolismo e immunitari.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: aumenta l’instabilità, attesi temporali specie al Sud

Allerta meteo Estofex: emesso avviso dal centro europeo, forti temporali e possibili alluvioni lampo

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Instabilità e più fresco nel weekend ma l’anticiclone sull’ovest Europa non molla
PREVISIONI METEO: l’anticiclone sino a venerdì 22, poi subentreranno infiltrazioni d’aria più fresca

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti