SCOPERTO UN NUOVO CONTINENTE nel fondale dell’Oceano Indiano

SCOPERTO UN NUOVO CONTINENTE negli abissi dell’oceano Indiano – Straordinaria scoperta di valore scientifico e naturalistico. Stiamo parlando di un piccolo neo-continente, che è stato denominato Mauritia, ritrovato nei fondali dell’Oceano Indiano, nei pressi delle Isole Reunion e Mauritius, che hanno appunto dato il nome alla terra. Il merito è di un team di ricercatori e scienziati provenienti da NorvegiaGermania e Gran Bretagna, che hanno “portato alla luce” un frammento staccatosi con tutta probabilità dalle placche del Madagascar. Ora sono in corso i dovuti studi per approfondire soprattutto sulla storia dell’area presa in considerazione. Lo studio è portato avanti dall scienziato norvegese Trond Torsvik, dell’ Università di Oslo.

Si tratta in pratica di un micro-continente nascosto sotto enormi masse di lava ed e’, secondo il parere degli esperti, un frammento staccatosi dalle placche continentali di Madagascar e India quando queste si sono separate, 60 milioni di anni fa. Gli studiosi hanno operato un’ indagine basata su di una mappatura della gravita’, sull’analisi delle rocce e sui movimenti delle placche, arrivando così a concludere che numerose zone del fondale dell’Oceano indiano nascondono i resti di una massa di terra preistorica, chiamata appunto Mauritia.

SCOPERTO UN NUOVO CONTINENTE

SCOPERTO UN NUOVO CONTINENTE nei fondali dell’Oceano Indiano


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Furiosi venti di libeccio nella notte: strage di alberi in molte regioni

Cronaca: arrestato “Igor il Russo”, il famoso killer di Budrio

Maltempo in Campania: traghetti fermi nel Golfo di Napoli per il vento forte

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti