Cometa Panstarrs : Arrivano i giorni clou per vederla. Ecco quando.

Cometa Panstarrs – La cometa si avvicina sempre pù al Sole. Sarà visibile anche ad occhio nudo nei prossimi giorni.

Cometa Panstarrs/ Eccoci arrivati ad uno di quei appuntamenti astronomici assolutamente imperdibili, unici nella vita. La cometa Panstarrs nella giornata di Martedi 5 Marzo ha raggiunto la minima distanza con la Terra e ora va via via avvicinandosi al Sole (il suo ritorno è previsto fra oltre 100 mila anni). Proprio il suo progressivo avvicinamento verso la nostra Stella ci permetterà di avvistarla anche ad occhio nudo a partire dalla giornata odierna (6 Marzo 2013) nell’emisfero boreale. Questo a causa delle alte temperature emesse dal Sole che riscaldano la cometa provocando immani getti di gas ed esplosioni, che andranno a comporre la spettacolare chioma lunga oltre 100 mila chilometri.
La cometa si chiama  C/2011 L4 Pan-Starrs e la sua magnitudine sarà di 4 punti inferiore di quanto previsto inizialmente. Ciò significa che la sua luminosità sarà 15 volte inferiore del previsto. Nonostante tutto sarà ugualmente visibile ad occhio nudo ma, per fare un paragone, lo sarà come la meno splendente delle sette stelle del Grande Carro.

Cometa Panstarrs

Cometa Panstarrs – La cometa si avvicina sempre pù al Sole. Sarà visibile anche ad occhio nudo nei prossimi giorni.

Come vederla? La cometa sarà visibile subito dopo il tramonto guardando nella direzione della luce diffusa dal crepuscolo, proprio laddove è tramontato il Sole. Purtoppo l’Italia attualmente si trova sotto un’intensa perturbazione atlantica e dunque non è sicuramente la serata ideale per ammirare il cielo. Lo stesso discorso vale anche per Giovedi 7 Marzo quando avremo ancora maltempo su buona parte del territorio.
Ma niente paura : La cometa sarà visibile anche nei giorni seguenti anche oltre metà mese, tendendo a salire giorno dopo giorno sempre più nella volta celeste e divenendo dunque sempre più visibile (soprattutto tra il 10 e il 15 Marzo). Arriverà al perielio, la distanza minima dal Sole, in questo caso 45 milioni di Km, il 10 marzo. Due giorni dopo la cometa si troverà vicinissima a una sottile falce di luna crescente, dipingendo un quadretto davvero spettacolare. Dunque avremo diverse occasioni per assistere al passaggio della cometa che, ripetiamo, è assolutamente imperdibile, soprattutto se siete in possesso di binocoli o telescopi!

Potrebbe Interessarti : Il cielo di Marzo, tutti gli eventi astronomici previsti
Potrebbe interessarti : Frammento di meteorite ritrovato in Russia

Potrebbe Interessarti : Super-Terra : il Pianeta della Stella HD 40307 molto simile alla Terra
Potrebbe Interessarti : Meteoroidi, Meteoriti, Asteroidi e Mega-Tsunami : Di cosa si tratta?

Aggiornamenti anche su Facebook.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti