Prossima settimana: brusco ritorno dell’Inverno

Prossima settimana: brusco ritorno dell’Inverno. Dopo l’attuale fase mite e piovosa, repentino calo termico su gran parte dell’Italia.

Prossima settimana: brusco ritorno dell’Inverno. Marzo è un mese molto variabile che offre spesso scenari meteo molto diversi che spesso si succedono in un arco di tempo ristretto. Questo perchè è un mese di transizione tra l’Inverno e la Primavera. Meteorologicamente la stagione fredda si è conclusa lo scorso 28 Febbraio, mentre dal punto di vista astronomico l’Equinozio di Primavera si verificherà il prossimo 20 Marzo. Tuttavia dal punto di vista climatico non esistono confini definiti tra le stagioni.

Per esempio il mese in corso è in grado di proporre i primi consistenti rialzi termici che accompagnano le giornate di Sole, i primi temporali termoconvettivi, periodi piovosi ed anche tardive ondate di freddo. Quest’anno il mese è esordito con maltempo al Sud e bel tempo al Nord, poi dopo una breve tregua sono tornate le piogge stavolta più copiose al Nord.  L’attuale fase piovosa e mite proseguirà fino al week end: domani transiterà infatti una perturbazione che poi sarà seguita da condizioni d’instabilità tra Sabato e Domenica anche se in queste giornate le piogge saranno distribuite in modo più irregolare.

La prossima settimana esordirà con un nuovo diffuso peggioramento indotto dall’arrivo di una depressione atlantica, la quale andrà poi a richiamare aria fredda che nel frattempo dalla Russia avrà raggiunto dapprima l’Europa centro-orientale e poi la Francia. Contemporaneamente l’alta pressione delle Azzorre si ergerà dal Vicino Atlantico fino all’Islanda favorendo la la discesa di aria fredda artica verso il Mediterraneo Centrale. In un primo momento (Martedì e Mercoledì) il maltempo coinvolgerà soprattutto il Centro-Nord, dove le temperature tenderanno ad abbassarsi con la quota neve che scenderà fino a livelli collinari specie al Settentrione; successivamente tra Giovedì 14 e Venerdì 15 Marzo la traslazione verso il Basso Adriatico e poi la Grecia del minimo favorirà l’ingresso dell’aria fredda da Nord-Est con maggiore coinvolgimento del Sud e del settore adriatico.

Le temperature si abbasseranno ovunque riportandosi su livelli invernali con la neve che tornerà a cadere a quote medio basse anche al CentroSud. Le incertezze riguardano la disposizione del minimo al suolo dal quale poi dipenderanno la distribuzione dei fenomeni e l’entità stessa dell’afflusso artico e quindi del raffreddamento termico atteso che comunque ad oggi appare essere rilevante.

Successivamente le condizioni del tempo resterebbero instabili con il Mediterraneo Centrale esposto anche a ridosso della terza decade mensile sia all’arrivo delle perturbazioni Nord Atlantiche che ad ulteriori possibili impulsi artici da Nord.

Insomma il volto stabile della Primavera appare ad oggi lontano. Vi terremo aggiornati.

Prossima settimana: brusco ritorno dell'Inverno

Prossima settimana: brusco ritorno dell’Inverno. Fonte: meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Previsioni Meteo : ancora maltempo anche nel week-end, poi gran freddo?
  • Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Giovedì 14 Dicembre
  • Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 13 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)
  • Rinforza l’anticiclone ma l’Italia resterà al freddo ancora per diverso tempo
    Meteo a 15 giorni: l’anticiclone di Natale potrebbe essere detronizzato facilmente

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti