Equinozio di Primavera bagnato

Equinozio di Primavera bagnato. La Primavera astronomica esordisce con una nuova intensa perturbazione. Stabilità lontana.

Equinozio di Primavera bagnato: Dopo l’intensa fase di maltempo che ci ha interessato nelle ultime 48 ore sta subentrando un miglioramento che però si tratterà di una pausa effimera, non destinata a durare sotto l’incalzare di un’ennesima intensa perturbazione Atlantica la quale dispenserà piogge e rovesci, mentre la neve cadrà a quote medie in montagna.

La Primavera astronomica esordirà così con il maltempo. Dal punto di vista termico le temperature rientreranno pienamente nelle medie, ma il pattern seguiterà a rimanere lo stesso che ha caratterizzato la maggior parte dell’Inverno: le perturbazioni atlantiche saranno quindi libere di raggiungere il Mediterraneo senza ostacoli. I miglioramenti avranno carattere temporaneo e tra l’altro entro la fine del mese non si escludono nuove ulteriori incursioni fredde in interazione con vortici atlantici. La stabilità duratura sarà quindi ancora lontana. 

Domani 19 Marzo 2013 il tempo registrerà un sensibile miglioramento con ampie schiarite, ventilazione debole o moderata occidentale e temperature massime in deciso rialzo. Le uniche precipitazioni riguarderanno le Alpi e le zone interne appenniniche del Centro. Complessivamente il cima sarà primaverile specie al Centro-Sud.

Mercoledì 20 Marzo 2013, giorno dell’Equinozio Primaverile, la nuova stagione farà il suo ingresso all’insegna del forte maltempo per il passaggio di una nuova intensa perturbazione in arrivo da Ovest. Per Nord-Est, Lombardia e Medio-Alto Tirreno si tratterà di una giornata molto perturbata con piogge abbondanti e temporali. La neve cadrà a quote medie. Al Sud e sul Medio Adriatico le piogge saranno più sparse e meno intense. Le temperature tenderanno a diminuire lungo il Tirreno complice la presenza di aria fredda in quota che poi si rovescerà al suolo durante le precipitazioni. Farà quindi più fresco ma non freddo, sebbene le condizioni meteo saranno decisamente poco primaverili per alcune Regioni.

Giovedì 21 Marzo la perturbazione evolverà verso Est: di conseguenza l’instabilità si attarderà sui settori di Levante ed al Sud mentre andrà maglio al Nord, sulla Sardegna e lungo il Tirreno dove tornerà un ampio soleggiamento. Le temperature diminuiranno di qualche grado in Adriatico ed al Sud, mentre aumenteranno in Sardegna, sul Medio-Alto Tirreno ed al Nord. Si tratterà comunque di un ristabilimento temporaneo in attesa di un nuovo peggioramento che raggiungerà l’Italia nel fine settimana. Insomma la Primavera dovrà ancora tenere a bada le iniziative di una stagione invernale che non vuole darsi per vinta.

Equinozio di Primavera bagnato

Equinozio di Primavera bagnato. Nei prossimi giorni la Primavera non sorriderà con il Sole ma dispenserà piogge e rovesci. Fonte:www.all-wallpapers.net

Leggi anche la tendenza meteo per Marzo 2013 e la Primavera 2013


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Meteo : insiste il maltempo sull’Italia. Occhio oggi ai venti forti di libeccio!
  • Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)
  • Nuove scosse di terremoto nel Canale di Sicilia, una vicina a M4.0 – dati INGV
  • AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
    Venerdì forte peggioramento sulle centrali tirreniche, nel fine settimana più freddo

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti